Star Wars VII "quasi letale" per Harrison Ford: ha rischiato la vita sul set

28 luglio 2016 ore 11:07, Americo Mascarucci
Harrison Ford il 74enne attore americano noto al grande pubblico per l’interpretazione di Indiana Jones avrebbe rischiato seriamente di morire
Stando a quanto riporta il Guardian, un incidente avvenuto a giugno 2014 sul set del film "Star Wars - Il Risveglio della Forza" avrebbe potuto avere conseguenze ben più drammatiche, mettendo addirittura in serio pericolo la vita dell’attore, che in quell'occasione si ruppe una gamba dopo essere rimasto schiacciato da una delle porte del Millennium Falcon , la celebre astronave pilotata da Han Solo, interpretato appunto da Ford. 
La gravità dell'incidente è emersa in una discussione nel tribunale di Milton Keynes, in Inghilterra, dove è chiamata a rispondere la Foodles Productions, sussidiaria della Walt Disney e responsabile degli studi in cui si svolgevano le riprese, che ha ammesso di avere violato alcune norme di sicurezza a protezione della salute. 

Star Wars VII 'quasi letale' per Harrison Ford: ha rischiato la vita sul set
Mentre Ford ed il regista J.J. Abrams discutevano di una scena sul set, qualcuno per errore ha premuto un pulsante e una porta idraulica si è chiusa con forza, spingendo l'attore per terra e causandogli la frattura della gamba. Ma avrebbe anche potuto ucciderlo: la forza dell'impatto è stata paragonata a quella di una piccola auto.
Una tesi questa sostenuta anche dal procuratore Andrew Marshall. "Poteva uccidere qualcuno. Il fatto che non sia accaduto è stato grazie all'attivazione di un arresto di emergenza". 
La sentenza nei confronti della Foodles Production verrà emessa il prossimo 22 agosto.

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]