Sangue a Catania: ucciso ex imprenditore incensurato. Un sospetto fermato

28 luglio 2016 ore 12:14, Luca Lippi
Agguato mortale lungo la strada che collega Palagonia e Militello. La vittima è un commerciante di 45 anni, Francesco Barbanti raggiunto da diversi colpi di arma da fuoco.
Non ci sono al momento da parte degli inquirenti dettagli sullo sviluppo delle indagini; la vittima era un ex imprenditore titolare di un impianto di demolizioni auto e una piccola attività di soccorso stradale.

Sangue a Catania: ucciso ex imprenditore incensurato. Un sospetto fermato

La pista più accreditata al momento è quella dell'omicidio maturato nell'ambito della sfera personale della vittima, tuttavia sono al lavoro i carabinieri di Militello, con il supporto tecnico della Scientifica del Comando provinciale dell’Arma e della Compagnia di Palagonia, che coordina le indagini per conto della Procura di Caltagirone guidata dal procuratore Giuseppe Verzera.  Gli inquirenti, che già durante la notte avrebbero svolti alcuni interrogatori.
Barbanti è stato ucciso con alcuni colpi di arma da fuoco (da 5 a 7) mentre era vicino alla sua automobile parcheggiata lungo la strada, verosimilmente partiti da una pistola a tamburo perché non sono stati ritrovati bossoli. Alcuni proiettili hanno colpito un muro.
I carabinieri hanno già fermato un uomo che è attualmente ancora sotto interrogatorio.

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]