Doppie poltrone: offensiva dei Radicali contro Cota e Vendola

28 marzo 2013 ore 13:59, intelligo
Doppie poltrone: offensiva dei Radicali contro Cota e Vendola
I Radicali si preparano a una nuova battaglia: denunciare i doppi incarichi dei parlamentari neo-eletti. Un’offensiva per la legalità e la trasparenza in tempi di anti-casta e vacche magre, che potrebbe incrociare quella che sullo stesso tema e dentro il suo partito, minaccia di lanciare Daniela Santanchè, pasionaria del Pdl (come anticipato da Intelligonews).
Nel mirino dei Radicali sono finiti il governatore piemontese Roberto Cota (Lega) e quello pugliese Niki Vendola (Sel), entrambi eletti in parlamento ed entrambi decisi a restare alla guida delle rispettive regioni. Delle due l’una, protestano i Radicali: o fai il governatore o fai il parlamentari e siccome Cota e Vendola hanno già scelto, devono dimettersi da deputati. Cosa che non hanno fatto ed è proprio sulla mancata presentazioni delle dimissioni che il partito di Pannella e Bonino è pronto ad andare fino in fondo. Non è finita qui: i Radicali procederanno al censimento e alla verifica di tutti i consiglieri regionali eletti in parlamento, annunciando fin d’ora di essere pronti a denunciare chi si è tenuto entrambe le poltrone.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]