Che fine ha fatto il tetto alle pensioni d’oro? L'Italia dei veri furbi, caro Renzi...

28 novembre 2014, intelligo
Che fine ha fatto il tetto alle pensioni d’oro? L'Italia dei veri furbi, caro Renzi...
di Gianfranco Librandi
I fondi per la cassa integrazione sono agli sgoccioli, quindi o siamo alla svolta sociale oppure siamo alla disfatta. Diciamo questo perché era piuttosto urgente rimettere il tetto alle pensioni d’oro, questo fino a prova contraria è un governo di sinistra con guida il “capo” del Pd e la maggioranza in Parlamento dell’ex “capo” Pd. Il tetto alle pensioni d’oro era necessario per trovare liquidità necessaria ai disoccupati per crisi. Doveva essere la prima mossa da adottare, una cosa di sinistra insomma, prima ancora che di buon senso e redistribuzione dei privilegi. Ci spiace, del limite alle pensioni privilegiate se ne parlerà dal 2015. Prima che qualche inguaribile e mai domo, renziano incalzi, precisiamo. In commissione Bilancio alla Camera c’è un emendamento che tratta la questione, ma si riferisce solo agli assegni liquidati dal 2015. Che cosa cambia? L’importo della pensione non può essere superiore a quello che sarebbe stato erogato con il vecchio sistema retributivo, ma non specifica a decorrere da quando (nella prima versione dell’emendamento si stabiliva fosse dalla data di entrata in vigore della riforma Fornero). E perciò si applicherebbe solo alle pensioni liquidate a decorrere dal 1 gennaio 2015, data di entrata in vigore della legge di Stabilità. Un blitz del ministro dell’Economia interviene ponendo l’accento che ci si deve limitare a valutare solamente i profili di copertura finanziaria eliminando tutto il resto, altrimenti la norma sarebbe incostituzionale. Quindi il trattamento pensionistico non può eccedere quello che sarebbe stato liquidato con le regole di calcolo vigenti prima dell’entrata in vigore della legge Fornero. Missione compiuta! Quale missione? E’ semplice, la missione di emarginare definitivamente chi è già stato emarginato, del resto questo è un governo di sinistra: c’è tempo per rimettere un tetto alle pensioni d’oro.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]