Milano, militari armati tra le vie Padova e Monza: "Era ora" ma "non basta"

28 novembre 2016 ore 21:17, Andrea Barcariol
E' partito oggi a Milano il piano straordinario della sicurezza che vede impegnati 150 militari in città. A dare la notizia è stato il prefetto Alessandro Marangoni: "Le vigilanze fisse sono iniziate questa mattina alle 7, nel pomeriggio e in serata le pattuglie miste. Quindi tutto secondo previsione come avevamo detto. Un primo contingente di 100 uomini è gia arrivato da oggi, nei prossimi giorni arriveranno anche gli altri 50. La programmazione è in pieno atto e viene attuata come era stato previsto: se andate fuori li trovate già da questa mattina alle 7 nelle vigilanze fisse, mentre nel pomeriggio, a partire dall'una troverete le pattuglie miste in quelle tre zone che conoscete: San Siro, Corvetto e Padova. In centro poi inizieranno dall'inizio del mese".
La camionetta dell'esercito, con due militari armati, che staziona in Piazzale Loreto a Milano all'incrocio tra via Padova e viale Monza è stata accolta con soddisfazione dai residenti: "Era da tempo che li aspettavamo", ma in tanti non credono che questa operazione rappresenti una soluzione valida al problema della criminalità.

Milano, militari armati tra le vie Padova e Monza: 'Era ora' ma 'non basta'
"E' una cosa utile - ha commentato il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni - L'avevo inventata quando ero al governo con il ministro La Russa, si chiamava Strade Sicure: mettere insieme militari e forze dell'ordine per liberare le forze dell'ordine per fare altre cose. La domanda è sarà sufficiente? A differenza di allora adesso c'e' una situazione dell'immigrazione che non e' gestita come si deve. E' sicuramente utile ma temo che non sia sufficiente. Bisogna intervenire sull'immigrazione risolvendola alla fonte: bloccando gli arrivi e facendo i rimpatri. Altrimenti non risolverà il problema". Oltre ai presidi fissi, alcuni soldati percorreranno direttrici critiche come piazzale Maciachini-via Imbonati, Giambellino-Lorenteggio, Lambrate, Rogoredo, Stadera-Spaventa ma anche le centrali Corso Como-piazza Gae Aulenti, corso Buenos Aires-Porta Venezia e San Babila, in modo da presidiare le vie dello shopping sino al periodo natalizio.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]