Flessibilità in uscita rinviata al 2016, le “nuove” rivalutazioni e le coperture

28 ottobre 2015, Luca Lippi
Flessibilità in uscita rinviata al 2016, le “nuove” rivalutazioni e le coperture
Dalla relazione tecnica che supporta la manovra si riesce anche a capire come saranno procurate le coperture (tagliando le pensioni più alte?) intervenendo sugli assegni che superano i 2000 euro lordi ai quali sarà applicata una rivalutazione ridotta.

Rivalutazioni – coloro che ricevono assegni superiori a tre volte il minimo e inferiori a 4 volte (circa 2mila euro) vedranno una rivalutazione del 95% contro il 90% previsto nel triennio 2014-2016. Riguardo le pensioni comprese tra 4 e 5 volte il minimo (fino a circa 2.500 euro) vedranno una rivalutazione nel biennio 2017-2018 del 75% contro il 90% previsto attualmente. Maggiori differenze per chi ottiene una pensione compresa tra 5 e 6 volte il minimo. In questo caso l’assegno verrà rivalutato del 50% invece che per il 75%. Per gli assegni oltre i 3mila euro la rivalutazione sarà del 45% contro l’attuale 75% del triennio in corso.

La copertura – è una proroga della misura adottata dal governo Letta che doveva restare in vigore fino al 2016 ma che sarà prolungata. In realtà, secondo quanto era emerso dalle bozze della manovra finanziaria del governo Renzi, il blocco dell’indicizzazione era stato posto come clausola di salvaguardia nel caso in cui le risorse stanziate dall’esecutivo non fossero state sufficienti. Invece, ora, il taglio della rivalutazione assume la forma di “copertura” a tutti gli effetti.

Ennesimo capitolo di un annuncio disatteso, in realtà chi tocca le pensioni “muore”, nei fatti è l’unico bacino da dove cogliere secchiate di liquidità, il fatto di trovare continui escamotage per rimandare la questione sembra piuttosto minare il terreno per chi avrà l’ardire di prendere in mano il Paese alle prossime elezioni! Intanto i sindacati sono già sul piede di guerra.

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]