Renzi in Manovra: modifiche, coperture e punti caldi

28 ottobre 2016 ore 15:07, Americo Mascarucci
Nella lettera inviata all'Italia circa il DBP 2017 la Commissione Europea ha richiesto "spiegazioni circa la revisione degli obiettivi di bilancio e sul divario sostanziale emerso rispetto agli impegni presi la scorsa primavera".
Il braccio di ferro fra Roma e Bruxelles dunque è tutto qui e si gioca sul tema della flessibilità.
Dombrovskis e Moscovici scrivono che "l'Italia ha beneficiato di flessibilità significativa sotto le regole del patto di stabilità sia nel 2015 che nel 2016 e parte di questa flessibilità, concessa cioè sulla base delle clausole per gli investimenti e le riforme strutturali, era soggetta a una serie di condizioni: usare tali margini per aumentare gli investimenti, progredire con l'agenda di riforme strutturali, presentare piani credibili per riprendere l'aggiustamento dal 2017". 
Bruxelles attende chiarimenti da Roma ma potrebbe anche respingere la manovra e chiedere correzioni, procedura che finora non ha mai richiesto.
Renzi in Manovra: modifiche, coperture e punti caldi
Ulteriori informazioni quelle richieste dalla UE su un certo numero di punti, necessarie per "valutare se l'Italia soddisfi o meno le condizioni in base alle quali una maggiore flessibilità è stata concessa per il 2016"

Renzi e Padoan però restano fermi sulle loro posizioni.
"Se l'Ue vuole abbassare le spese per i migranti in Italia, noi abbassiamo le spese" rispondono non senza aver prima evidenziato che l'Italia il prossimo anno avrebbe potuto avere un deficit al di sotto del 2 per cento, se non avesse dovuto sostenere la crisi dell'immigrazione e la ricostruzione delle aree colpite dal terremoto. Non ci sono in effetti rilievi che riguardano l'impostazione della manovra, come accadde quando l'Ue criticò l'abolizione dell'Imu sulla prima casa. 
Ma le distanze restano se si considera che da Bruxelles hanno pure dissinnescato la minaccia italiana del veto sul bilancio Ue. 
"Al presidente del Consiglio, Matteo Renzi, che minaccia il veto sul bilancio europeo se Bruxelles non aiuterà l'Italia sui migranti, chiediamo umilmente di indicare qual è la base giuridica nei Trattati Ue o in altre norme dell'ordinamento comunitario in forza della quale il governo intende, se del caso, porre tale veto" rispondona dalla Ue
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]