Morto Ingrao, la politica dà l'addio al comunista-rivoluzionario

28 settembre 2015, intelligo
Morto Ingrao, la politica dà l'addio al comunista-rivoluzionario
La politica italiano perde uno dei suoi personaggi storici. E' morto a Roma Pietro Ingrao, storico dirigente del Pci e presidente della Camera.  Nato a Lenola, in provincia di Latina, il 30 marzo 1915, a lungo direttore dell'Unità, dal 1976 al 1979 era stato presidente della Camera. Era malato da tempo, la camera ardente sarà ospitata a Montecitorio.

Immediato il commento del Premer Renzi: «Con Pietro Ingrao scompare uno dei protagonisti della storia della sinistra italiana. A tutti noi mancherà la sua passione, la sua sobrietà, il suo sguardo, la sua inquietudine che ne hanno fatto uno dei testimoni più scomodi e lucidi del Novecento, della sinistra, del nostro Paese» e del Presidente della Repubblica Mattarella: «Desidero esprimere la mia vicinanza e i sensi di profondo cordoglio ai familiari di Pietro Ingrao, agli amici e ai tanti che nel tempo hanno condiviso le sue battaglie politiche e che si sono formati nel confronto con il suo pensiero critico. Ingrao è stato una personalità di grande rilievo non soltanto per la parte politica nella quale ha militato con impegno e dedizione. È stato un leader importante nella nostra storia repubblicana. È stato presidente della Camera in un passaggio travagliato e difficile della vita del Paese».

Andrea Camilleri
nel 2008 fotografò nel modo migliore l'azione politica del dirigente del Partito comunista italiano. «Il dubitare di Ingrao», scrisse Camilleri, «è sempre la messa in moto di un motore che elabora il che fare più attinente al fine proposto, non è mai la messa in dubbio del perché, ma del percome». «Il dubbio mi scuoteva - spiegò Ingrao - Vedevo in esso un’apertura alla complessità della vita: dubitare mi sembrava l’impulso primo a cercare, aprirsi al molteplice del mondo. Sì, vivevo il piacere del dubbio».
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]