Partite Iva al cambio "tasse": a chi conviene e chi perde

28 settembre 2015, intelligo
Partite Iva al cambio 'tasse': a chi conviene e chi perde
In arrivo novità importanti per la partita Iva. La legge di Stabilità dovrebbe stabilire un nuovo regime dei minimi che permetterebbe a un più ampio numero di professionisti di godere di una tassazione agevolata. Il Governo, dunque, sembra già intenzionato a fare retromarcia dopo che a gennaio venne introdotto il nuovo regime a tassazione più alta per i nuovi ingressi.

Stavolta invece le novità potrebbero esseere positive, visto che il tetto dei ricavi probabilmente verrà alzato dai 15.000 ai 30.000 euro. Il provvedimento è stato annunciato dal deputato di Scelta Civica e sottosegretario Enrico Zanetti che, in un’intervista al Corriere della Sera, ha spiegato l’intenzione di favorire i piccoli professionisti rivedendo lo scenario delle partite Iva. Dopo le polemiche scoppiate all’inizio dell’anno, già Renzi aveva aperto sulla questione ma ora è arrivata la conferma ufficiale di una variazione che, secondo le stime del Ministero, coinvolgerebbero 1,8 milioni di persone che l’anno scorso hanno dichiarato redditi per importi inferiori ai 30.000 euro.

L’idea che è in fase di valutazione prevede l’innalzamento del tetto di ricavi da 15.000 a 30.000 euro per i liberi professionisti e per le start up nei primi cinque anni di attività l’aliquota verrà ridotta dal 15% al 5%. Una boccata d’aria soprattutto per le attività commerciali di dimensioni ridotte, che spesso sono troppo penalizzati dai costi degli adempimenti burocratici, praticamente insostenibili.

«In questo modo il regime fiscale diventa di nuovo accessibile per i liberi professionisti - sottolinea Zanetti - e si riproduce per le nuove attività la stessa convenienza che dava il vecchio regime. Più la dimensione di un’attività commerciale è ridotta, più aumenta l’insostenibilità dei costi diretti e indiretti degli adempimenti burocratici. È proprio pensando a queste imprese, come a tutti i privati cittadini, che stiamo lavorando per raggiungere l’obiettivo di creare un vero e proprio tax day unico».


autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]