Partite Iva: come funzionerá il "nuovo" regime dei minimi

28 settembre 2015, Luca Lippi
Partite Iva: come funzionerá il 'nuovo' regime dei minimi
Novità in introduzione nella legge di stabilità 2016 riguardo il regime dei minimi che subirebbe un restiling.

- Tassazione agevolata fino a 30.000 euro per favorire i piccoli professionisti.

Il tetto dei ricavi probabilmente verrà alzato dai 15.000 ai 30.000 euro, lo scopo è favorire i piccoli professionisti, specificata da Enrico zanetti ma già annunciata nel recente passato da Matteo Renzi dopo il pasticcio di gennaio che ha procurato la proroga del vecchio regime fino al 31 dicembre 2015.

- L’innalzamento dei limiti è previsto per i liberi professionisti e per le start up nei primi cinque anni di attività, l’aliquota verrà ridotta dal 15% al 5%.

- Quasi 2 milioni di partita Iva interessate alle novità sul regime dei minimi.

La platea dei professionisti che potranno godere di una tassazione agevolata si allargherebbe notevolmente: secondo le stime del Ministero, le novità coinvolgerebbero 1,8 milioni di persone che l’anno scorso hanno dichiarato redditi per importi inferiori ai 30.000 euro.

Seguiamo gli sviluppi dell’iter procedurale, intanto è una sicura buona notizia per tutti i giovani professionisti e le piccole attività che necessitano di un sostegno dopo che migliaia di ex lavoratori dipendenti dovranno provvedere a ricollocarsi sul mercato con iniziative imprenditoriali. 

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]