Superluna: oltre le foto la superstizione. Le sfumature rosso "sangue"

28 settembre 2015, intelligo
Superluna: oltre le foto la superstizione. Le sfumature rosso 'sangue'
La tanto attesa Superluna non ha tradito le attese. 

Tutti con il naso all’insù a godersi lo spettacolo che, in Italia, nella notte di ieri, è cominciato alle 02.11 con la Luna cha ha cominciato a fare il suo ingresso nel cono di penombra della Terra per poi arrivare all’apice di massima eclissi circa un’ora dopo, entrando nella zona d’ombra e quindi, di fatto, in zona eclissi. 

Alle 04.11 lo spettacolo della Super-luna ha raggiunto il suo massimo splendore tra lo stupore dei nottambuli che si sono scatenati con scatti da ogni angolazione per immortalare un evento che non si ripeterà più fino al 2033 e che, fino ad ora, nell’ultimo secolo si è verificato soltanto per 5 volte. 

Scatti e riprese suggestive a parte, si sono scatenate le fantasie popolari che da sempre accompagnano il raro e suggestivo fenomeno

Accanto alle più inflazionate leggende di licantropia legata all’apparizione della Superluna, si associano spesso le credenze popolari che vogliono che al fenomeno si possano associare un proliferare di nascite, omicidi, incidenti stradali, violenze domestiche, aumento di suicidi, sonnambulismo ed epilessia

Nulla di tutto questo. I miti sono stati ampiamente sfatati dagli scienziati (oltre che dal buonsenso), tutto ciò che resta della Superluna è il suo incantevole spettacolo e, tuttalpiù, un fenomeno di alta marea o di marea solida, questa si riconosciuta anche dagli scienziati.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]