Terremoto Amatrice, il bilancio dei morti sale a 290. Oltre 2600 gli sfollati

29 agosto 2016 ore 9:43, Americo Mascarucci
Sono oltre 2.600 gli sfollati del terremoto che mercoledì mattina ha devastato diversi paesi dell'Italia centrale. Il conto dei morti complessivo è intanto arrivato a 290.
Intanto, la scossa di terremoto di magnitudo 3.7 registrata alle 15.07 di domenica, la più forte della giornata ad Amatrice, ha causato ulteriori crolli nell'edificio della scuola Romolo Capranica. 
Dal sisma del 24 agosto la sede dell'Istituto comprensivo di Amatrice, recentemente ristrutturato, ha subito diversi crolli che interessano in gran parte l'ala in cui è ubicato l'ingresso principale. 
Il caso della scuola di Amatrice rappresenta uno dei fronti principali dell'inchiesta aperta per disastro colposo dal procuratore di Rieti Giuseppe Saieva.
L'idea è di affidare ad un pool di tecnici una perizia per far luce sulle cause delle devastanti conseguenze del sisma. I magistrati pensano a una verifica "mirata" su alcuni dei 115 edifici caduti. A cominciare dalla Capranica e dal campanile di Accumoli, che pur restaurato per tre volte non ha resistito alla scossa, travolgendo un'intera famiglia composta da padre, madre e due bambini, uno dei quali di pochi mesi. 
I magistrati vogliono capire perché alcuni edifici si siano sbriciolati. Ad esempio, come notato dal procuratore Saieva durante un sopralluogo effettuato ad Amatrice, sotto la spinta di pesanti tetti di cemento. 
"Devo pensare che si sia costruito al risparmio: più sabbia che cemento", ha detto il Procuratore capo di Rieti.

Terremoto Amatrice, il bilancio dei morti sale a 290. Oltre 2600 gli sfollati
"Quello fatto nella scuola doveva essere un miglioramento. Chi non lo ha fatto deve andare in galera e si devono buttare le chiavi" è il commento del sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi che aggiunge: "Amatrice è parte lesa e il Comune si costituirà parte civile". 

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]