Inter, il Chelsea chiama Brozovic, pronti 25mln e Conte "offre" Fabregas

29 agosto 2016 ore 13:40, Micaela Del Monte
Il campionato è cominciato ormai da due giornate e il calciomercato ha ancora due giorni per compiersi e le squadre continuano a lavorare per portare a termine le proprie rose. Per alcune squadre però la stagione non è iniziata nel migliore dei modi e questi ultimi due giorni di acquisti (e cessioni) potrebbero essere fondamentali per il proseguo di questa Serie A. E' il caso dell'Inter che con Frank De Boer non è ancora riuscita a conquistare i 3 punti. Una sconfitta e un pareggio è infatti il ruolino di marcia fino ad ora della squadra ormai cinese e proprio per questo motivo i nuovi dirigenti della Pinetina stanno operando per portare al tencico olandese gli ultimi rinforzi.

Inter, il  Chelsea chiama Brozovic, pronti 25mln e Conte 'offre' Fabregas
A segnare però l'arrivo di nuovi giocatori (dopo l'acquisto di Joao Mario e Gabigol) dovrebbe essere una cessione importante, come quela di Marcelo Brozovic. Secondo gli ultimi rumors il centrocampista croato si sarebbe già accordato con il Chelsea di Antonio Conte, così come l'Inter avrebbe già fissato il prezzo. 20/25 milioni. Soldi che potrebbero essere investiti per nuovi innesti ma che potrebbero essere molti di meno nel caso in cui i Blues sarebbero pronti ad inserire nell'operazione Cesc Fabregas, lo scambio sarebbe stato già presentata all'Inter da qualche giorno, con il Chelsea che potrebbe contribuire in buona parte al pagamento dello stipendio. Tuttavia lo stesso Fabregas ha smentito tramite Twitter le voci sul probabile addio al Chelsea per via delle frizioni con Conte: "Io e il tecnico abbiamo un ottimo rapporto, non mi ha mai detto di andare via, lotterò con questo club fino alla fine e ogni volta che sarò chiamato in causa".

Sullo sfondo c'è sempre la Juventus , tuttavia l'Inter preferirebbe cedere Brozovic all'estero piuttosto che rinforzare ulteriormente i bianconeri. Per questo motivo il Chelsea rappresenta la destinazione più probabile per il croato.

Nel frattempo i nerazzurri stanno valutando se intervenire o meno sul mercato per rafforzare il reparto difensivo. Il ds Ausilio sembra però avere le idee piuttosto chiare: "Non credo possa arrivare un altro difensore - ha dichiarato - a bbiamo Andreolli che sta recuperando e sarà pronto tra un mese, poi c'è Medel che può giocare da centrale come ha fatto in nazionale". Rimangono comunque vive le piste che portano a Criscito e Caceres , anche se l'uruguayano non deve aver cambiato la residenza italiana, perché in tal caso risulterebbe extracomunitario e l'Inter non ha più slot liberi per tesserarlo.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]