50 anni di Lamborghini Miura, la preferita dai re. Mostra fra arte e ricordi

29 aprile 2016 ore 15:50, Americo Mascarucci
Automobili Lamborghini ha inaugurato presso il suo Museo storico di Sant’Agata Bolognese, la mostra d’arte "Velocità e Colore", che resterà aperta fino al 30 giugno (apertura lunedì-sabato ore 10-17), in celebrazione dei 50 anni della Miura. 
Al vernissage dell’esposizione sono intervenuti Stefano Domenicali, CEO di Automobili Lamborghini, Vittorio Sgarbi e il pittore Alfonso Borghi, autore delle opere in mostra. 
L'evento unisce infatti l'arte motoristica all'arte figurativa di uno dei massimi esponenti contemporanei dell'astrattismo che ha interpretato essenza, dinamismo e colori delle sportive del Toro.
"Desideriamo celebrare innanzitutto l’uomo, attraverso i luoghi della sua storia personale, poi l’imprenditore che ha lasciato un segno indelebile nel mondo della meccanica e dell’ingegneria", ha dichiarato Tonino Lamborghini, figlio di Ferruccio Lamborghini fondatore della casa automobilistica. 
Con la Miura si inaugurò la tradizione Lamborghini di dare alle proprie vetture nomi derivanti dal mondo della tauromachia. Nel mondo ne vennero consegnati 763 esemplari in tre differenti versioni dal 1966 al 1972 e in ben 60 diversi colori. Su di essa viaggiarono sovrani, re e regine, principi e principesse, capi di stato, personaggi dello spettacolo, divi del cinema e della musica. 

50 anni di Lamborghini Miura, la preferita dai re. Mostra fra arte e ricordi
Le celebrazioni sono state avviate dalla presenza a marzo al Concorso di Amelia Island (USA) della Miura SV originale, la stessa che venne svelata al Salone di Ginevra del 1971, e oggetto di più di un anno di restauro da parte del Polo Storico Lamborghini. Nella settimana dal 6 al 10 aprile i festeggiamenti sono proseguiti alla Techno Classica a Essen (Germania), la fiera mondiale per auto d'epoca con l'esposizione di alcuni inediti progetti di restauro a cura del Polo Storico Lamborghini.
Le celebrazioni culmineranno poi dall'otto al 12 giugno in un grande tour rivolto ai clienti Miura di tutto il mondo. L'8 giugno il gruppo di Miura partirà da Bologna, passerà per la sede di Lamborghini a Sant'Agata Bolognese e per la Dallara Automobili a Varano de' Melegari (Parma) per un saluto a Gian Paolo Dallara, a cui si deve la progettazione della Miura nel 1965. Il viaggio, di oltre 500 km in 4 giorni, attraverserà Emilia, Liguria e Toscana e si concluderà a Firenze.

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]