Non "mi piace" più come prima: Facebook cambia reazioni

29 gennaio 2016 ore 10:48, Micaela Del Monte
Da molti anni ormai il "Mi Piace" di Facebook viene considerato troppo restrittivo e incapace di esprimere nel migliore dei modi cosa un determinato post riesce a farci provare. Per molto tempo infatti si è pensato che Zuckerberg potesse anche mettere a disposizione anche un tasto "non mi piace", un pollice verso che potesse almeno in quella circostanza esprimere un sentimento diverso da quello che per anni il social network ci aveva praticamente imposto.

Ora sembra proprio che Mark Zuckerberg e Facebook siano andati oltre e che sul nostro profilo appariranno addirittura 7 "Reactions", ovvero sette nuove reazioni che potremo avere ai post dei nostri amici e non solo. 

Non 'mi piace' più come prima: Facebook cambia reazioni
Il "like" non ci abbandonerà ovviamente, ma sarà anzi accompagnato da altro si tipi di emozioni: oltre al tradizionale e iconico pollice alto che tutti usiamo e conosciamo, si potranno scegliere le emoticon che comunicano rabbia, tristezza, stupore, divertimento, amore e il "yay" che per alcuni resta ancora indecifrabile. Questo piccolo-grande cambiamento, secondo Facebook, aumenterà l'interazione tra utenti ed ovvierà alla necessità di dover commentare con semplici "LOL", "haha","omg" o gif animate per esprimere sentimenti diversi da un "Like" di approvazione. Il pulsante 'mi piace' si limita a dire se un contenuto è piaciuto all'utente, mentre le nuove reazioni permetteranno di sapere con esattezza che tipo di emozione ha provato l'utente quando ha letto/visto quel determinato contenuto. 

Semplice sarà la prassi per avvalersi delle feature "Reactions": in pratica dovremo cliccare o tippare sull'icona del "Mi Piace" per far aprire la barra multifunzione "Reactions" dove appariranno, in bella mostra, le icone emozionali illustrate sopra. E dopo una lunga fase di test, Facebook sembra essere pronta a rilasciare a breve questa nuova funzionalità. La novità potrebbe arrivare a giorni. Sarebbe quasi conclusa, infatti, la fase sperimentale della nuova funzione negli Stati Uniti. I nuovi pulsanti, che dovrebbero essere sei (Love, Haha, Yay, Wow, Sad, Angry), sono stati testati anche in altri Paesi (tra cui Irlanda, Spagna, Portogallo e Giappone) e, salvo qualche aspetto tecnico sul quale stanno lavorando gli ingegneri di Palo Alto, tutto dovrebbe essere pronto per il via libera. 

Mark Zuckerberg, ha dichiarato: "Vogliamo che gli utenti siano in grado di condividere tutte le cose che sono importanti per loro, non soltanto quelle felici e quelle che possono apprezzare".
Non 'mi piace' più come prima: Facebook cambia reazioni
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]