«Quando Franca Rame mi disse: I rivoluzionari di destra e sinistra dovrebbero stare insieme»

29 maggio 2013 ore 16:57, intelligo
di Mario Bernardi Guardi
«Quando Franca Rame mi disse: I rivoluzionari di destra e sinistra dovrebbero stare insieme»
No, non la conoscevo bene Franca Rame, però una volta l’ho incontrata. E mi è bastato per capire che questa figlia di attori e discendente da una generazione di attori - bella, fiera, polemica - avesse non dico “inventato” Dario Fo, ma di sicuro esercitato su lui una certa influenza. Sia per trasformarlo da camerata in compagno, senza fargli sentir troppo lo “strappo”, sia per convincerlo a fare un “teatro politico” di opposizione dura, pura e senza paura.
Non ho sottomano diari ma la cosa di cui parlo dovrebbe risalire a una decina di anni fa. Il tempo: gennaio o febbraio. Il luogo: Firenze, Teatro della Pergola. L’occasione: la conferenza stampa per presentare gli appuntamenti al Carnevale di Viareggio. Ci sono Franca, Dario e Giorgio Albertazzi. Amiconi: parlano, ridono, scherzano. Faccio le mie domande, presentandomi- se ben ricordo- come collaboratore del “Secolo d’Italia”-, battendo il tasto sulle vicissitudini del Giullare e Consorte, teatranti di una sinistra così sinistra da romper le scatole perfino al PCI. Ottengo risposte roventi su Botteghe Oscure e chiare derive “borghesi”. Ma Franca mi fa cenno che vuol parlarmi ancora, dopo la conferenza. Bè, mentre Dario e Giorgio sono impegnati in una fittissima conversazione (evocheranno i giorni in cui combattevano entrambi nelle file della RSI?), Franca mi dice: “Ma perché “voi” state con Berlusconi? Ma “voi” non vi siete sempre definiti rivoluzionari? Ma “voi” non dovreste stare insieme a “noi” all’estrema sinistra? Ma “voi”, se dite di essere al di là della destra e della sinistra, che ci fate con i moderati, i conservatori, i clericali?”. Risposi con un “bla bla bla” trasversale che non la convinse. Il bello è che non convinceva nemmeno me. E, pur non simpatizzando affatto per le idee dei due Illustri Guitti, non mi convince nemmeno adesso.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]