Con Periscope su Android si diventa attori live

29 maggio 2015, intelligo
L'app amica dei cinguettii si estende e raggiunge milioni di persone in più. 

Con Periscope su Android si diventa attori live
Anche gli utenti di Android
possono trasmettere da ieri streaming video live dal proprio smartphone o da qualunque dispositivo mobile. L'app Periscope, sviluppata e distribuita da Twitter, si estende dopo il recente debutto su Apple iOS.

La vera novità, al di là dei numeri, è che da oggi Periscope consente di avviare live la propria trasmissione. In diretta dunque, oltre a permettere come consuetudine di accedere ai video prodotti e diffusi in Rete dagli altri utenti.

L'accesso allo streaming video di Periscope può essere impostato come pubblico oppure come privato: in questo modo solo gli utenti autorizzati potranno partecipare alla visione.

Ricordiamo dunque i punti principali di questa applicazione.

1) Con soli due ‘taps’, o due tocchi, Periscope permette di realizzare all’istante uno streaming video – senza quasi alcuno scarto temporale – mandando una notifica a tutti i follower, o solo a un gruppo selezionato.

2) Tutti gli “spettatori” che stanno guardando la diretta possono commentare in tempo reale e il video trasmesso, una volta concluso lo streaming, può anche essere cancellato, reso disponibile su Periscope per un periodo di 24 ore o salvato sul rullino foto del proprio smartphone.

3) Con Periscope l’utente non è solo uno spettatore ma un attore attivo di un’esperienza live. Durante lo streaming, tutti possono interagire con il broadcaster inviando commenti, domande e suggerimenti, o semplicemente condividere il proprio gradimento, toccando lo schermo e inviando una serie di cuoricini. 

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]