Il virus dell'herpes modificato è l'anti-melanoma: scoperta choc

29 maggio 2015, intelligo
Il virus dell'herpes modificato è l'anti-melanoma: scoperta choc
 A volte cura una malattia la stessa malattia. E' il caso dei vaccini, e anche in questo caso è successo qualcosa di simile. La ricerca è made in Usa: si tratta di una ricerca pubblicata dal Journal of Clinical Oncology. 
La scoperta riguarda la modifica genetica del virus dell’herpes simplex, denominata T-Vec, che porterebbe a una cura rivoluzionaria: quella dei melanomi maligni non operabili. 

Praticamente, questo virus "trattato" geneticamente sarebbe capace di curare il cancro della pelle.

I ricercatori americani hanno scoperto che un 'vgm, un virus geneticamente modificato, è quindi salutare se inserito in un paziente affetto dalla terribile forma di cancro della pelle. Il risultato è la distruzione del melanoma.
Una volta che lo studio verrà presentato alla FDA, che sarebbe l'equivalente della nostra Aifa, ossia il massimo organismo americano in tema di farmaci e cure, potrebbe ottenere i permessi per iniziare una sperimentazione sulle persone. 

Va ancora testata la tossicità e l'efficacia della terapia su pazienti che abbiano il melanoma metastatico nodulare al quarto stadio, iniettando 1.000 pfu di virus o placebo direttamente a livello dei noduli. 

Quindi ci saranno cicli di terapia e se sarà ben assorbito il trattamento senza gravi effetti collaterali finalmente si potrà dare una risposta da dare contro una malattia che se non curata in tempo, conduce alla morte. 

(m.m.)
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]