La nuova moda dei capelli, con tagli e colori "sbarazzini"

29 maggio 2015, Micaela Del Monte
Colori, tagli e acconciature. Quali sono tutte le tendenza in fatto di capelli per questa stagione?

Tornano gli anni '90, quindi tagli corti e colorati, ma anche gli anni '70 tornano in voga soprattutto in fatto di tinte omogenee. E la acconciature? Ovviamente hippie con fiori, trecce e chiome lunghe e mosse...

Vediamo allora nel dettaglio come sarà la nostra estate in fatto di capelli:

La nuova moda dei capelli, con tagli e colori 'sbarazzini'
Colori
:  Spruzzi di colore (soprattutto stravaganti), flamboyage, tinta omogenea e pixelated hair che è sicuramente la tecnica più audace e stravagante. 

-  Il pixelated hair particolare che regala un effetto pixelato sui capelli e quasi stile tetris; il risultato è particolarmente tecnologico e grafico. Forse non è per tutte, proprio per l'originalità della tecnica che si adatta meglio alle donne che non hanno paura di osare con un colore di capelli stravagante.  

- Per quanto riguarda la tinta omogenea invece si torna un po' agli anni '70. Niente sfumature, niente colpi di sole: un solo colore e una sola tonalità su tutta la chioma. Una cosa forse un po' drastica a cui non siamo più abituati, ma la moda è moda no? 

- Le Flamboyage meches invece si effettuano con delle strisce adesive che consentono di separare i capelli in maniera spontanea e casuale: infatti solo i capelli che rimangono attaccati all'adesivo vengono colorati, ottenendo in questo modo un risultato davvero fantastico. Tante quindi le novità da seguire oppure da cui possiamo prendere spunto per un cambio di testa non necessariamente radicale ma che può darci un po' più di brio.

La nuova moda dei capelli, con tagli e colori 'sbarazzini'
Tagli

- Capelli cortiA fare da padrone è soprattutto il ritorno lo stile anni '90. Ma non solo, perché insieme ai tagli cortissimi tanto decantati, che hanno fatto storia in quegli anni, il corto mescola altri trend ancora più vintage. Il "corto" sarà sempre più richiesto, ma quali sono le caratteristiche più alla moda? Tra tutti i tagli pixie ruberanno la scena a tutti gli altri: torna il corto e rasato dietro. Pixie in tutte le salse: con la riga totalmente spostata di lato, con la frangetta scomposta e vagamente disordinata, che diventeranno un vero e proprio must, nella versione liscia con riga o frangia, e in quella col ciuffo lungo e scalato (un lato più corto e l'altro con il ciuffo). Ma tra i tagli corti rispuntano anche i demi bob tra gli hairstyles da annotare. Si tratta di caschetti cortissimi che rimangono sopra le orecchie; piacciono perché si possono portare in tante varianti e all'occorrenza diventano eleganti, ad esempio lisci con la frangia, semplici e quotidiani nella versione liscia con riga centrale e più sbarazzini e frizzanti nella versione mossa e scompigliata ora più che mai molto di moda.[gallery 

Capelli medi e lunghi: La regola numero uno in entrambe i casi è optare per geometrie ed asimmetrie, lunghezze pare, che continuano a manifestare appeal sui tagli capelli corti, infatti abbandonano in qualche modo i tagli medi o lunghi lasciando posto solo appunto a scalati asimmetrici che danno volume i tagli lunghissimi. Quelli dalle lunghezze esagerate, che sono tornati direttamente dai mitici anni '70, sposeranno la tendenza della frangia non troppo lunga ma vagamente spostata di lato, oppure portata avanti ma spettinata con le punte ribelli. I tagli di media lunghezza, il noto lob liscio o mosso, punterà più che altro ad asimmetrie decise, strutturate e quasi scultoree, non lasciando da parte comunque il mosso senza frangia, righe japan e nette dal taglio grafico. Si può optare anche per long bob strutturato, taglio che va preferito nella versione liscia, o per il taglio swag (o caschetto extra lungo) adornato da una frangia e mosso leggero. Per i tagli lunghi, da non perdere sarà l'ormai famoso taglio extra long mosso con geometrie poco accennate che lasciano solo intravedere l'effetto volume, ovviamente con frangia.

La nuova moda dei capelli, con tagli e colori 'sbarazzini'
Acconciature
: i 5 modi migliori per raccogliere i capelli ed essere sempre al top.

- Sciolti: È la più semplice di tutte, ma come detto essendo l'anno delle onde e dei capelli ricci, dei ciuffi sbarazzini, dei capelli scompigliati e senza un preciso "perché" andava decisamente menzionato.

- Trecce: Trecce sbarazzine, a spiga, morbide, trecce fatte da trecce. Insomma, intrecciate i capelli e sarete alla moda. Con righe centrali perfettamente delineate sdrammatizzate poi da ciocche sinuose e rotonde o con riga laterale a dare maggior morbidezza all'insieme. Trecce grandi, laterali o treccine. Con nastri di seta o con grossi elastici colorati: sbizzarritevi e date libero sfogo alla vostra fantasia.

- Coda di cavallo: Le acconciature si fanno morbide e si rifugiano in code di cavallo con ciuffi liberi e frizzanti. Non serve necessariamente fare la coda alta, anche una coda bassa o con l'elastico morbido che scende sulla chioma e lascia i capelli di liberarsi e andare dove li porta il vento è la soluzione giusta per questa stagione. Anche la mezza coda, "Half up - half down", è  un ottimo modo per non avere i capelli che ci svolazzano ovunque davanti al viso ma allo stesso tempo di avere l'aria chic e bohémien (che va tanto di moda).

- Bun: Lo chignon è sempre la soluzione migliore a tutto. Con il caldo che incombe, il vento, la salsedine o se semplicemente non abbiamo tempo di lavare i capelli al momento, il "bun" è il modo più comodo per raccogliere i capelli ed essere sempre al top. Che sia super gonfio e sulla cima della testa o assolutamente minimal alla base del collo o di lato, questa sarà senza dubbio l'acconciatura che vi risolverà ogni problema. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]