Ucci ucci sento odor di Marucci-o... che va Diritto

29 marzo 2013 ore 16:18, Marta Moriconi
Ucci ucci sento odor di Marucci-o... che va Diritto
Vincenzo Maruccio
, ex politico. Ma non ex avvocato. L’allora promettente giovane della squadra di Di Pietro, che nel 2010 fu  rieletto con più di 8mila preferenze nelle file dell'Idv alle regionali del Lazio (il partito di cui diventò capogruppo al posto del senatore Stefano Pedica), è stato intercettato dal nostro Virus in Action.
La zona è sempre quella. Piazza Cavour. Nella famosa enoteca, in zona prati, era solito trascorrere le sue pause lavorative già prima che si indagasse su di lui per il reato di peculato nell'ambito dell'inchiesta sui fondi in Regione che dal Pdl si estesero agli altri gruppi. E Vincenzo, tra amici, davanti ad un buon bicchiere di vino, oggi parla solo di diritto. Va ricordato che mentre a Franco Fiorito solo ieri è stata concessa la libertà, il gip Flavia Costantini molto prima aveva deciso per la scarcerazione di Maruccio, respingendo la richiesta di proroga di un mese della detenzione avanzata dalla Procura e accogliendo le richieste del legale che lo ha difeso, Luca Petrucci. Se la politica sembra non fare più per lui, la professione forense, che tante soddisfazioni gli ha dato, anche nello studio dell’ottimo Scicchitano dove ha svolto la sua pratica, lo appassiona ancora. Nonostante le vicende giudiziarie che lo hanno visto oggetto di accertamenti, non gli sarebbe passata affatto la voglia di fare l’avvocato. E magari a processo avrà la toga.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]