Terrorismo, paura a Pasquetta per aereo "non autorizzato". Caccia in volo

29 marzo 2016 ore 8:36, Andrea Barcariol
Un aereo che transitava sui cieli italiani senza autorizzazione è stato intercettato questa mattina da due Eurofighter dell’Aeronautica militare che lo hanno scortato, d’intesa con le autorità francesi, fino all’atterraggio. I due Eurofighter sono partiti dalla base militare di Grosseto appena ricevuto l'ordine di decollo immediato dal CAOC Combined air operation center di Torrejon, l'ente Nato responsabile dell'area. A coordinarli, il nuovo sistema dell'Alleanza atlantica Accs, Air command and control system di Poggio Renatico, in provincia di Ferrara. Gli Eurofighter hanno identificato l'aereo diretto ad Augsburg, in Germania, che non aveva stabilito un contatto radio con gli enti del traffico aereo nazionale. Il velivolo monomotore era decollato da Ajaccio, in Corsica. L'intercettazione è avvenuta sopra i cieli di Sarzana quando il pilota si è visto affiancare dai due caccia italiani, dotati tra l’altro di cannoncino da 30 millimetri e missili a guida radar.

Terrorismo, paura a Pasquetta per aereo 'non autorizzato'. Caccia in volo
Agganciato dai due Eurofighter, il pilota del piccolo monomotore ha chiesto di poter atterrare ad Orange, in Francia. I due caccia lo hanno così scortato fino a destinazione. Si è risolto così il “giallo” della pasquetta che ha tenuto con il fiato sospeso centinaia di persone in un momento in cui l'allarme terrorismo è altissimo.
Dopo gli attacchi di Bruxelles, infatti, come annunciato dal ministro dell'Interno Angelino Alfano, il Capo della Polizia e direttore generale della pubblica sicurezza Alessandro Pansa, hanno emanato una circolare a questori e prefetti per la predisposizione delle misure di sicurezza nell'ambito della fase di allerta 2, ovvero di "preallarme per probabili o imminenti attacchi terroristici". La circolare infatti chiede a prefetti e questori di applicare le direttive del piano nazionale di pubblica sicurezza con le linee guida per i piani provinciali antiterrorismo per la loro "imminente o probabile attivazione" nell'ambito della "fase di preallarme per probabili o imminenti attacchi terroristici".





caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]