Un altro Bush alla Casa Bianca, sarebbe il terzo

29 ottobre 2014 ore 11:25, intelligo
L'ex governatore della Florida, Jeb Bush, non ha ancora annunciato se parteciperà o meno alla corsa per la presidenza degli Stati Uniti, nel 2016. Nonostante il velo di mistero che circonda la possibile candidatura di Jeb, la dinastia presidenziale repubblicana si sta già mobilitando per riesumare la già testata macchina elettorale che ha consentito al clan di esprimere già due presidenti. Entusiasti dell'idea, ovviamente, padre e fratello di Jeb, gli ex presidenti George H. W. Bush e George W. Bush, che hanno "il massimo interesse a perpetuare, e nel secondo caso a ristabilire, il lascito politico della loro famiglia".
Un altro Bush alla Casa Bianca, sarebbe il terzo
Il secondo fratello di Jeb, George P. Bush, in corsa per la carica di commissario del territorio in Texas, ne ha pubblicamente definito la discesa in campo come un evento "probabile". La candidatura di Jeb darebbe a questo vasto apparato amministrativo e di potere una chance di tornare ancora una volta all'apice della vita pubblica statunitense. Sei anni fa, con l'ingloriosa fine del secondo mandato di George W. Bush, l'attuale scenario sarebbe stato inconcepibile. La combinazione delle divisioni interne al Partito repubblicano e dei gravi insuccessi del presidente in carica, Barack Obama, oltre a una parziale rivalutazione dell'ultimo presidente repubblicano, rendono però estremamente plausibile la candidatura di un altro Bush alla guida degli Stati Uniti.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]