Televisore del futuro dalle curve mozzafiato: Lg “aggredisce” il mercato di Natale

29 ottobre 2015, Luca Lippi
Televisore del futuro dalle curve mozzafiato: Lg “aggredisce” il mercato di Natale
Come la “tradizione mercantile” detta, passato il 2 novembre si spalancano le porte alle luminarie che accompagnano al Natale, e inevitabilmente si affilano le strategie commerciali per catturare l’attenzione dei portatori sani di tredicesima. Lg è sulla rampa di lancio col televisore del futuro, agguerrita più che mai per sconfiggere il monopolio di Samsung.


LG punta sugli schermi con tecnologia Oled, a pixel retroilluminati, contrasto “infinito”, un nero perfetto, angolo di visione ottimizzato grazie alla leggera curvatura dello schermo, e uno spessore inferiore a cinque millimetri. Stiamo parlando della perfezione (sempre perfettibile) tecnologica e della sensualità del design. In Italia arrivano quattro modelli Lg Oled:


- TV da 55 pollici EG910V con Full HD a 2.299 euro
- TV da 55 pollici EG920V con risoluzione 4K (non è ancora noto il prezzo)
- TV EF950V e EG960V da 65 pollici con tecnologia 4K Hdr flat screen a 5.999 euro
- TV EF950V e EG960V da 65 pollici con tecnologia 4K Hdr con schermo curvo a 5.999 euro


Tutti e quattro i modelli dispongono della certificazione TivùOn per i servizi internet come Infinity, Premium Play o il nuovo Netflix, T2/Hevc per il full HD su digitale terrestre e tivùsat per la visione in chiaro su satellite. Si può tranquillamente parlare di “oggetto del desiderio” per la platea di appassionati di home entertainment crescente. Nella direzione di dare una migliore visione va anche la decisione di ridurre la curvatura tipica degli altri modelli OLED, in modo da gestire meglio anche gli spettatori che non si trovano proprio davanti al televisore. Per questo si parla di "leggermente curvo" in questa nuova serie.

Tutti i televisori della serie 900 offrono una ricca serie di connettori, con diverse 3 porte HDMI, 3 porte USB, ingresso composito (ma nessuno potrà usarlo), ingresso componenti, presa LAN e addirittura una presa SCART. L’unico problema serio è che quando si ha a che fare con una qualità di visione così elevata diventa imbarazzante dover scoprire la scarsa qualità delle trasmissioni!

Televisore del futuro dalle curve mozzafiato: Lg “aggredisce” il mercato di Natale
Nicola Micali (Milan Area, Italy - ?Home Entertainment -TV, Audio & Monitor PC - Product Specialist & Trainer at LG Electronics) dichiara alla vigilia del lancio: “noi cerchiamo di dare ai clienti quello che serve per avere il massimo della qualità.  Tutti i nostri nuovi televisori sono equipaggiati con ricevitori in grado di gestire le trasmissioni T2 + HEVC, lo standard attualmente accettato per le trasmissioni in alta qualità dei prossimi anni, e stiamo lavorando con i broadcaster per sensibilizzarli sul tema della qualità. Siamo pronti anche per il satellite, senza decoder esterno, e lo stream via Web”.

Non rimane che attendere una tecnologia di trasmissione all’altezza delle potenzialità di questi televisori, in sostanza siamo a livello di poter possedere il pilota del futuro ma l’auto per le sue potenzialità deve essere ancora costruita!

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]