Fiamme sul Boeing, 7 feriti in Florida. Un mese fa il pilota salvò i passeggeri

29 ottobre 2015, Andrea De Angelis
Fiamme sul Boeing, 7 feriti in Florida. Un mese fa il pilota salvò i passeggeri
Momenti di panico a Fort Lauderdale, nel sud della Florida, dove un aereo di linea ha preso fuoco mentre si trovava sulla pista dello scalo. Secondo le prime ricostruzioni, il Boeing 767, in partenza per il Venezuela, in pochissimo tempo è stato avvolto dalle fiamme, subito spente, ed è stato evacuato.

I dettagli sull’incidente non sono ancora chiari, ma pare che uno dei motori abbia preso fuoco a causa della perdita di carburante. Un intenso fumo nero si è propagato sopra l’aeroporto, trasmesso in diretta da diverse tv.
L’aereo puo’ trasportare tra i 181 e i 290 passeggeri. I passeggeri sono stati evacuati con gli scivoli. La Cnn ha mostrato le immagini di una persona portata via in barella, ma le autorità locali parlano già di sette feriti. Non sono state però comunicate le loro condizioni e non si sa se qualcuna di loro è in pericolo di vita. 

Il jet stava aspettando aspettando il via libera per il decollo quando un altro aereo in coda per a sua volta decollare ha notato che il Boeing in questione stava perdendo carburante, ha spiegato la Faa (Federal Aviation Administration). I voli sono stati sospesi e lo scalo chiuso.

Fiamme sul Boeing, 7 feriti in Florida. Un mese fa il pilota salvò i passeggeri
Considerando il numero di passeggeri che può trasportare un simile aereo si può dunque tirare un sospiro di sollievo. Proprio come lo scorso 10 settembre, quando fu il pilota a salvare la linea delle 170 persone a bordo dell'aereo.
Alle soglie della pensione è diventato un eroe: Chris Henkey, pilota della British Airways, con 42 anni di voli alle spalle, ha salvato la vita di 157 passeggeri e 13 membri dell’equipaggio, quando il volo da Las Vegas a Londra ha preso fuoco, in fase di decollo. Henkey ha lanciato tempestivamente l’sos quando si è accorto che un motore era in fiamme. Un "mayday" drammatico, ma con voce ferma, "niente panico". E intanto ha fermato l’aereo mentre già stava prendendo il volo. Poi, insieme al suo equipaggio che con gli estintori cercava di tenere le fiamme lontane dai passeggeri, ha aiutato le persone che si trovavano a bordo a lasciare l’aereo sugli scivoli d’emergenza.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]