Sesso sicuro: le italiane usano solo la pillola

29 settembre 2015, intelligo
Sesso sicuro: le italiane usano solo la pillola
Una scarsa informazione ed educazione sessuale sono alla base di questo deficit. Ai primi posti Germania, Olanda e Danimarca. 

In occasione della giornata mondiale della contraccezione, l’Italia si riscopre clamorosamente in fondo alla classifica dei Paesi che usano metodi contraccettivi. L’allarme è stato lanciato dall’Ippf (International Planned Parenthood Federation), la più vasta rete globale di associazioni per la libertà della salute delle donne. Stando alle statistiche prodotte proprio dall’Ippf, peggio dell’Italia, nell’uso di tecniche contraccettive, ci sono (in Europa) soltanto Cipro, Romania, Lituania e Repubblica Ceca. 

Nel complesso, su un campione di 16 Nazioni appartenenti all’ Ue, l’Italia occupa soltanto la 12esima posizione. Tra le cause di questo crollo sono da elencare: la mancanza di un’adeguata campagna d’informazione nonché una sempre più assente volontà di consulenza individuale che si somma ad una crescente disinformazione delle tecniche contraccettive anche da parte degli stessi addetti ai lavori. Una problematica di non poco conto che può creare un vero e proprio “allarme salute” sul quale è necessario vigilare. Nella classifica dell’uso di contraccettivi, che ci vede raschiare il fondo, al primo posto ci sono Germania, Olanda e Danimarca. Paesi che si affidano sempre più ad una corretta educazione sessuale così come la Svezia che ha approvato, di recente, anche un rimborso spese totale per le ragazze di età inferiore ai 21 anni che fanno uso di contraccettivi. L’Italia, insomma, deve prendere esempio per provare ad allontanarsi da quello che rischia di essere un vero e proprio “allarme sicurezza”
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]