Ferzan Ozpetek sposa a Roma Simone, ma la Raggi non c'è

29 settembre 2016 ore 11:25, Americo Mascarucci
Dopo le registrazioni simboliche delle unioni gay da parte dell'ex sindaco di Roma Ignazio Marino, ecco servito il matrimonio omosessuale a Roma.
Stavolta non si tratta più di un gesto simbolico ma di un atto giuridico in pieno regola dopo che il Parlamento ha dato il via libera alla legge Cirinnà sul riconoscimento delle unioni civili.
E' stato infatti celebrato in Campidoglio il matrimonio di Ferzan Ozpetek, regista e scrittore turco naturalizzato italiano che ha sposato il compagno Simone Pontesilli. 
Lo rivela il settimanale Chi nel numero in edicola da domani. 
La cerimonia si è svolta a Roma, nella sala consiliare del Campidoglio, davanti a una quindicina di invitati. 
Dopo il sì, la coppia se n'è andata via in scooter e ha festeggiato l’avvenimento in un ristorante a Ostia, come si deduce da una foto pubblicata su Instagram dal regista. 

Ferzan Ozpetek sposa a Roma Simone, ma la Raggi non c'è
Le nozze giungono dopo anni di convivenza della coppia. 
Al compagno il regista aveva dedicato il suo secondo libro, Sei la mia vita, il cui titolo nasce da un sms del suo compagno, oggi sposo."Con quel messaggio mi sono risvegliato - raccontava il regista - sono dei miracoli della vita che bisogna cogliere. Può capitarti l'amore e la persona giusta ma puoi anche non accorgertene".
Ozpetek sta completando Rosso Istanbul, il film tratto dal suo romanzo e ha già pronto un nuovo film sul capoluogo campano intitolato Napoli Velata
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]