Che fine ha fatto Mascia Ferri, la panterona del Grande Fratello

29 settembre 2016 ore 13:32, intelligo
di Luciana Palmacci

La sexy 'panterona' del Grande Fratello 2001, protagonista anche di alcuni calendari hot con Alessia Fabiani, oggi vive a Ravenna, ha due figli ed è felicemente sposata con Cristiano Ricciardella. Completamente sparita dagli ambienti mondani e legati al mondo dello spettacolo, ha scelto volontariamente di sparire dalla tv: “E’ stata una mia scelta. Oggi faccio la mamma e l’imprenditrice. Assieme a mio marito ho tre locali: America Graffiti, il Cine Pizza e lo Chalet nei giardini pubblici di Ravenna" ha raccontato a Gay.it. Si sente una donna nuova, con lo stesso carattere, ma "con la testa sulle spalle" da quando è diventata mamma e moglie. 
Aveva fatto innamorare milioni di italiani con le sue “amiche” speciali, ma anche per le sue battute senza peli sulla lingua e per quel modo di fare da ragazza della porta accanto. “Uccelli venite” è ancora oggi un cult per i più affezionati del reality di Canale 5, eppure, sono circa undici anni che della bionda Mascia Ferri, si erano perse le tracce. Dopo il calendario lesbo con Alessia Fabiani e una trasmissione in giro per la Spagna più trasgressiva, ha deciso di fermarsi a Ravenna e trascorrere una vita tranquilla dedicandosi alla famiglia.

Che fine ha fatto Mascia Ferri, la panterona del Grande Fratello
 Della tv le manca “la leggerezza” ma non “quel tipo di precariato” ha detto.Sono una donna troppo energica ed indipendente per stare ad aspettare di essere chiamata. Non sputo sul piatto dove ho mangiato per anni, non escludo nuove opportunità”. Come anche non rimpiangerà la necessità di avere una guardia del corpo (come fu costretta a fare appena terminato il Grande Fratello nel 2001) o gli attacchi di claustrofobia, quando veniva assalita ovunque andasse “da Roma in giù, non potevo mai fermarmi in nessun autogrill per fare la pipì”. 
L'isola dei famosi, però, la farebbe volentieri: "In passato mi venne offerta L'Isola dei Famosi, ma non potetti accettare perché ero incinta della mia prima bimba. Accetterei perché quel tipo di reality, proprio perché ti mette alla prova in tutto e per tutto. Io, ad esempio, non so nuotare. O meglio: ai tempi sapevo nuotare poi, una volta, mi hanno buttata, per scherzo, da una barca e da quel momento ho il terrore del mare aperto e quale migliore occasione per riprendere confidenza se non l’Isola?".
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]