Papa Francesco ha firmato: monsignor Romero sarà beato

03 febbraio 2015 ore 15:39, Andrea De Angelis
Fu colpito "in odium fidei", ovvero a causa della sua predicazione. Per questo sarà beato.  
Papa Francesco ha firmato: monsignor Romero sarà beato
  Questa mattina, nel corso dell'udienza che Francesco ha riservato al cardinale Angelo Amato, prefetto della Congregazione delle cause dei santi, il Papa ha firmato. Per la Chiesa, adesso, Oscar Romero, l'arcivescovo di San Salvador ucciso nel 1980 dagli squadroni della morte, sarà beato. Si tratta di un riconoscimento per la figura di quello che veniva da sempre considerato un punto di riferimento contro le diseguaglianze sociali in America Latina. Un personaggio che, però, aveva subito l'ostilità delle gerarchie ecclesiastiche che in quegli anni lo consideravano troppo legato alle fronde della teologia della liberazione. È stato l'avvento in Vaticano del primo Papa sudamericano a sbloccare dunque la causa di beatificazione, aperta dal 1997. Decisiva sarebbe stata l'interpretazione delle motivazioni che portarono il sicario ad entrare in azione, quasi 35 anni fa, proprio mentre l'arcivescovo stava elevando il calice per la consacrazione. Ciò che Romero predicava, infatti, metteva in difficoltà il regime. Per questo fu ucciso nel marzo il 24 marzo del 1980.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]