Gasparri si scusa per l'handicappato day, ma dal 5Stelle Dall'Osso parte un vaffa

03 febbraio 2016 ore 12:53, Americo Mascarucci
Stavolta l'ha fatta grossa, anche se appare evidente come la battuta, sicuramente infelice, non fosse rivolta ad offendere le persone portatrici di handicap quanto piuttosto il destinatario dell'insulto.
Tuttavia certi paragoni con l'handicap sarebbe sempre meglio evitarli ed è ciò che avrebbe dovuto fare anche il vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri sabato scorso al Family Day quando rivolgendosi ad un inviato del programma "Le Iene" che lo stava provocando ha detto: "Questo è il Family day, non l'handicappato day, però ci sei anche tu".
Va detto che molte testate giornalistiche erano sabato al Circo Massimo con chiari intenti provocatori, non per informare quanto piuttosto per ridicolizzare e dimostrare come quella piazza fosse "retrograda, oscurantista, medievalista, intollerante e fascista". Bastava guardare il servizio mandato in onda dalle Iene per averne piena conferma. Tuttavia le dichiarazioni di Gasparri non trovano alcuna giustificazione

Gasparri si scusa per l'handicappato day, ma dal 5Stelle Dall'Osso parte un vaffa
La senatrice M5S Laura Bignami ha preso la parola in Senato durante la discussione sul Disegno di Legge Cirinnà sulle unioni civili sollecitando il vicepresidente del Senato a esprimere le sue pubbliche scuse nei confronti dei disabili. Gasparri non se lo è fatto ripetere due volte e ha risposto di aver già espresso le proprie scuse e il proprio rammarico, ma di non avere problemi a rinnovare le scuse pubblicamente in aula. "D'altronde è noto il mio impegno nel sociale" ha concluso. 
Scuse che non sono state sufficienti per il deputato pentastellato Matteo Dall’Osso che intervenendo alla Camera ha attaccato: "L’utilizzo, per altro fuori dal tempo, del termine handicappato come insulto è deplorevole e schifoso per qualsiasi cittadino, figuriamoci per chi ha un ruolo pubblico. Gasparri deve dimettersi dall’alta carica che ricopre - ha aggiunto il deputato - e direi ritirarsi per sempre dalla politica. Io, in quanto handicappato, (è affetto da sclerosi multipla, ndr), avrò le mie inferiorità, ma le assicuro che sono capace di mandare il vicepresidente del Senato aff......».
A seguito del suo intervento, sui social network è iniziato a girare l'hashtag #GasparriRitirati, entrato ben presto nel trending topic di Twitter. L'intervento di Dall'Osso è stato rilanciato anche da La Cosa, la web tv del M5S.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]