De Blasio: il giuramento da sindaco di New York, tra Hollande e Papa Francesco...

03 gennaio 2014 ore 9:35, Andrea De Angelis
De Blasio: il giuramento da sindaco di New York, tra Hollande e Papa Francesco...
Davanti all'ex presidente degli Stati Uniti, Bill Clinton, il nuovo sindaco di New York, l'italo-americano Bill De Blasio, ha prestato giuramento sulla Bibbia, iniziando ufficialmente i suoi 4 anni di mandato, dopo i 12 anni  di Michael Bloomberg. De Blasio ha deciso di arrivare con la famiglia in metropolitana, proprio come faceva Papa Francesco da arcivescovo di Buenos Aires. Incontrando i giornalisti ha dichiarato a caldo le sue intenzioni, che ricordano molto da vicino quelle del presidente francese Hollande:
''Chiederemo ai ricchi di pagare un po' più di tasse, in modo da poter offrire, ad esempio, asili nido gratuiti a tempo pieno e programmi dopo scuola per ogni studente delle medie e delle superiori: è la nostra priorità"
Non si tratta, ha spiegato il sindaco, di punire chi ha più risorse, ma di creare una condizione ideale per il moltiplicarsi di "belle storie di vita". L'aumento delle tasse per i ricchi dovrà ottenere però il via libera dal governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo. Pur essendo, come De Blasio, italo-americano e democratico, appare, almeno secondo i media locali, più prudente dinanzi a simili provvedimenti...
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]