Fifa: Zico al posto di Blatter?

03 giugno 2015, Andrea De Angelis
I tifosi del Goa, squadra della massima serie indiana, sanno che davanti a una simile possibilità perderebbero l'allenatore. In Brasile poi non aspettano altro: finalmente un connazionale al vertice del calcio mondiale, proprio alla vigilia delle Olimpiadi. L'Europa, del resto, ha avuto la poltrona più prestigiosa della Fifa a lungo e Platini potrebbe continuare ad occupare quella dell'Uefa. 

Fifa: Zico al posto di Blatter?
L'ex calciatore brasiliano Arthur Antunes Coimbra, meglio noto come Zico, ha ammesso che sta valutando di entrare in corsa per la successione di Joseph Blatter alla presidenza Fifa.

"Perché no? La mia vita è sempre stata legata al calcio", ha detto l'idolo del Flamengo e della nazionale brasiliana sul suo profilo Facebook. "Una passione che ha esercitato con serietà e rispetto in Brasile e in altri Paesi. Mia moglie e i miei figli mi sostengono. Sono stato il Ministro dello Sport, ho esperienza con il mio club. Penso che il calcio venga prima della politica. Non ho ancora alcun supporto, ma la corsa è aperta a tutti e potrei diventare un candidato alla presidenza della Fifa.

Il sessantaduenne ha specificato come la sua non sarà una candidatura contro Platini, che anzi ha definito "un caro amico". Semmai Zico ha voluto sottolineare la nuova prospettiva di metodo che si presenta: "Ora chiunque può essere un candidato. In precedenza, questo sarebbe stato impossibile".

Da allenatore il brasiliano ha guidato le nazionali di Giappone e Iraq e club come Fenerbahçe (Turchia), Olympiakos (Grecia), Bunyodkor (Uzbekistan), Cska Mosca (Russia) e Al-Gharafa (Qatar), e oggi guida il club indiano del Goa.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]