Bologna rivoluziona i bus, da domani i tornelli su 16 e 60

03 giugno 2015, Andrea De Angelis
L'idea non è nuova, ma da qui a vederla applicata ce ne passa. 

Bologna rivoluziona i bus, da domani i tornelli su 16 e 60
Del resto più volte ci siamo chiesti perché in Italia, così come avviene in numerose capitali europee (vedi, ad esempio, Dublino o Lisbona) non si possa salire solo davanti sugli autobus, monitorando così che il passeggero abbia il biglietto. C'è poi la vecchia storia del ticket da convalidare anche all'uscita della metropolitana che, sembra, dovrebbe finalmente arrivare (seppur solo in alcune stazioni) a Roma.

Bologna presenta ora i tornelli in autobus come in metropolitana per bloccare chi non paga il biglietto.

Dal domani, giovedì 4 giugno, nel capoluogo emiliano le linee di trasporto urbano numero 16 (Piazza Cavour – Piazzale Atleti Azzurri d’Italia) e 60 (Via San Donato – Ospedale Sant’Orsola) saranno dotate del nuovo strumento di verifica del biglietto.

“L’installazione”, scrive l'azienda Tper in un comunicato, “è stata autorizzata e certificata dalla motorizzazione civile su 8 mezzi urbani del parco veicolare. Sono autobus a due porte – una di accesso e una di discesa – sui quali sono installati, nei pressi della cabina di guida, poco oltre l’unica porta d’ingresso, dei bracci mobili che si aprono alla convalida del biglietto o del citypass, al riconoscimento dell’abbonamento o all’emissione dello scontrino dell’emettitrice automatica di biglietti urbani”.

A quel punto una luce verde dà il via libera al passaggio dell’utente. “Nel caso si oltrepassi la barriera forzandola”, conclude Tper, “il sistema segnala l’accesso irregolare tramite un segnale acustico e una luce rossa”.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]