Denuncia M5S Vs De Luca, Tofalo: "Per noi è fuori dalla legge. Ora si rischia norma ad personam"

03 giugno 2015, Adriano Scianca
Denuncia M5S Vs De Luca, Tofalo: 'Per noi è fuori dalla legge. Ora si rischia norma ad personam'
De Luca denuncia la Bindi, il Movimento 5 Stelle denuncia De Luca. Continua a far discutere l'elezione regionale campana. Si scopre ora che già una settimana prima del voto il M5S aveva presentato un esposto sul caso che riguarda l'ex sindaco di Salerno. La denuncia è stata presentata alla Procura della Repubblica di Salerno e indirizzato anche al Consiglio dei Ministri e al ministro dell'Interno con allegato un dossier contenente tutta la situazione giudiziaria di Vincenzo De Luca. “Per noi è fuori dalla legge”, spiega senza giri di parole a IntelligoNews il deputato grillino Angelo Tofalo

Tofalo, sulle elezioni campane si sta consumando un bel pasticcio... 

«Il Pd ha candidato un personaggio impresentabile per l'Antimafia e ineleggibile per la legge Severino. È un insulto del Pd ai cittadini campani. Ora De Luca non potrà governare, non potrà fare una giunta, non potrà fare niente. E le conseguenze le pagano i cittadini campani. Noi abbiamo già chiesto che si torni subito al voto»

Da qui nasce il vostro esposto contro De Luca? 

«Il senso dell'operazione è chiaro: De Luca per noi è fuori dalla legge. La sua è stata una scelta, come dire, in barba a ogni etica e a ogni principio di buona politica. Per la legge lui lì non ci può stare. Si tratta di un caso unico al mondo e anche gli esperti sono un po' in difficoltà. Speriamo che il governo non ci prepari una sorpresa»

Quale? 

«Speriamo non esca fuori una legge ad personam. Non ci voglio neanche pensare, è un'eventualità che non prendiamo neanche in considerazione. Sarebbe l'ennesimo atto di una dittatura governativa...».
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]