Tav, presidenzialismo e Chamonix. Violante dice la sua

03 luglio 2013 ore 9:53, intelligo
Tav, presidenzialismo e Chamonix. Violante dice la sua
Luciano Violante
è intervenuto al convegno "Prossima fermata presidenzialismo" organizzato da Maurizio Gasparri e subito, non ne può fare a meno, si è messo a fare il saggio, lui che è nello squadrone del Comitato per le riforme.
Lo spunto glielo ha offerto, strano ma vero, la località di Chamonix. Come spiegare il presidenzialismo agli intervenuti al convegno se non raccontando una storiellina che possa far comprendere un tema così difficile? Un po' come Gesù faceva con gli Apostoli. Ci si adatta meglio alla forma mentis francese per Violante e il sistema presidenziale non è davvero rappresentativo degli umori di un Paese perchè: "Sono stato di recente a Chamonix, non a discutere di presidenzialismo ma a sciare. Ho parlato con il sindaco e gli ho chiesto come avesse accolto la richiesta di far passare da quelle parti la linea della Tav. Mi ha risposto: La Francia lo ha chiesto. Ecco, mi viene da pensare a quale tipo di reazioni ci sarebbero state se una frase del genere l'avesse detta un sindaco italiano".  
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]