Il futuro senza sprechi di cibo passa per l'App Ubo

03 luglio 2015, Orietta Giorgio
Il futuro senza sprechi di cibo passa per l'App Ubo
 Piemonte e Valle d'Aosta contro lo spreco alimentare grazie ad Ubo: la nuova App alleata in cucina a favore dell'Ambiente e dell'economia familiare. Realizzata in collaborazione con l’istituto zooprofilattico del Piemonte, avrà il compito di "educare" e consigliare i cittadini ad un consumo consapevole e corretto del cibo. 

Maria Caramelli direttrice dello zooprofilattico: "E’ fondamentale sapere che non tutti i cibi si possono recuperare però non tutti nello stesso modo. Per evitare la contaminazione dei cibi, abbiamo preso in considerazione 500 alimenti presenti nella nostra tavola e per ognuno abbiamo indicato le modalità di conservazione, la durata del prodotto e tutti i consigli per poter consumare in sicurezza". 

L'applicazione, compatibile con i sistemi operativi iOS e Android, è scaricabile gratuitamente e permette di avere informazioni preziose riguardo la conservazione e la stagionalità degli alimenti e le indicazioni su quanto cibo acquistare in base alle esigenze della singola persona, inoltre si potrà compilare la lista della spesa e, altra importante risorsa, si potrà accedere alle ricette antispreco. 

Chi utilizzerà la nuova App culinaria? L’assessora al welfare Monica Cerutti ha spiegato: "Ubo è una App pensata anche e soprattutto per le famiglie, rientra nel progetto di contrasto allo spreco alimentare della Regione Piemonte. Noi crediamo che, oltre alle azioni specifiche volte a fare in modo che non venga sprecato il cibo, ci sia la necessità di lavorare sulla cultura e quest’app può essere un ottimo strumento per guidare il consumatore".

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]