Ex modella guida il Consiglio Comunale, Venezia sempre più bella

03 luglio 2015, Americo Mascarucci
Ex modella guida il Consiglio Comunale, Venezia sempre più bella
Si chiama Ermelinda Damiano, ha 27 anni, è un praticante avvocato ma è nota soprattutto per aver partecipato in passato a diversi concorsi di bellezza, non ultimo il concorso Miss Nuova Venezia, sfilando sulle passerelle come modella. Ebbene, questa ragazza è il nuovo presidente del Consiglio Comunale di Venezia. 

È stata eletta con venticinque voti dai colleghi consiglieri (sette non hanno partecipato al voto mentre quattro si sono astenuti) dopo essersi presentata alle ultime elezioni amministrative nella lista civica del sindaco Brugnaro. Linda, così è chiamata da tutti, è dunque alla sua prima esperienza politica e la sua elezione a presidente è stata il frutto di una ben mirata scelta di rinnovamento. 

Pare che la decisione di puntare su di lei come presidente dell’assemblea comunale, la maggioranza di centrodestra l’abbia presa proprio per dimostrare l’intenzione di puntare per le principali cariche istituzionali su persone nuove mai compromesse in passato con l’attività politica. 

Questo per soddisfare ancora di più la volontà degli elettori veneziani che eleggendo l’indipendente di centrodestra Brugnaro al posto dell’ex magistrato Felice Casson esponente del Partito Democratico, hanno chiaramente dimostrato di voler voltare pagina. Hanno preferito affidarsi ad un imprenditore di successo, con la speranza di rinnovare la classe politica e il governo della città dopo gli scandali legati al Mose

Che Brugnaro riesca nell’impresa di soddisfare le aspettative dei veneziani è tutto da vedere ma intanto la fiducia c’è stata e sta al neo primo cittadino non tradirla. Tornando alla Damiano è evidente come la sua elezione stia facendo notizia, non tanto per la giovane età, ma come era prevedibile per il suo passato di modella, anche se va precisato si tratti in questo caso di una consigliera eletta con le preferenze e dunque pienamente titolata a sedere sullo scranno di presidente del consiglio. Non è stata insomma né nominata, né catapultata dai piani alti delle segreterie politiche nei listini bloccati. 

Auguri quindi alla neo eletta con l’auspicio che il suo ruolo istituzionale non venga offuscato dal gossip. Insomma la Damiano, come molti stanno suggerendo in queste ore sul web, eviti il più possibile i paparazzi e faccia parlare di sé unicamente per il suo impegno politico. 

Niente calendari quindi e se possibile poche copertine sulle riviste in topples visto che già le prime foto che stanno circolando sulle agenzie fanno riferimento proprio alle sue partecipazioni ai concorsi di bellezza. 

Ne guadagnerà soprattutto la sua immagine di presidente e di futuro avvocato ancora di più se riuscirà a dimostrarsi ben diversa da qualche sua ex collega, passata da Colorado Cafè alle istituzioni, con i risultati che conoscono tutti! 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]