Iwobi (LN): "Buonanno? Sono i rom che devono vivere come gli altri. Escano dal ghetto..."

03 marzo 2015, Adriano Scianca
Iwobi (LN): 'Buonanno? Sono i rom che devono vivere come gli altri. Escano dal ghetto...'
Lega estremista? “Demagogia”. Buonanno che attacca i rom? “L'hanno provocato”. Il responsabile della Lega per l'immigrazione, Toni Iwobi, non si fa intimorire dalle accuse che in queste ore stanno piovendo sul Carroccio e a IntelligoNews parla così. Iwobi, cosa pensa delle accuse di estremismo cadute su Salvini dopo la manifestazione di sabato? «Sono accuse piene di demagogia. Abbiamo visto una manifestazione serena, positiva, pacifica che è indice di maturità politica. In questo Paese la demagogia ha superato il limite...». Qualcuno ha rimproverato alla Lega la presenza in piazza di movimenti radicali o fascisti. La cosa la disturba? «No, affatto. In Italia la libertà d'espressione è garantita. Se questi movimenti sono voluti scendere in piazza con noi significa che condividono il nostro programma. Ci vuole rispetto nei confronti di tutti. Si parla tanto dei fascisti, ma ci sono ancora i fascisti in Italia? Io non li vedo». In rete si discute molto di Buonanno e della sua frase sui rom pronunciata a Piazza Pulita: “Siete la feccia della società”. Lei che ne pensa? «Ho visto la trasmissione e devo dire che c'è stata una profonda provocazione dall'altra parte. È stata una trasmissione molto, molto di parte. Questa è la realtà». Del resto molti di quelli che commentano sul web non sembrano particolarmente in disaccordo. Si vede che comunque i rom vengono percepiti come un problema dalla popolazione... «Il problema dei rom esiste da sempre. Loro devono cercare di vivere come tutti gli altri. Io vorrei parlare con quella ragazza rom che era in trasmissione per sapere cosa fa per la sua comunità. Visto che lei ha studiato, perché non iuta la sua comunità a uscire dal ghetto?».
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]