Pmi e terziario "a terra" in Usa. E in Europa?

03 marzo 2016 ore 17:40, Adriano Scianca
Pmi e terziario 'a terra' in Usa. E in Europa?
Uno scricchiolio nella (apparentemente) inarrestabile ripresa Usa: per la prima volta dall'ottobre 2013, a febbraio il terziario negli Stati Uniti ha mostrato una contrazione. L'attività delle imprese private ha inoltre rallentato portandosi sul livello spartiacque fra crescita e contrazione. L'indice PMI dei servizi, elaborato da Markit, è stato rivisto al ribasso a 49,7 punti dai 49,8 della stima preliminare, rispetto ai 53,2 di gennaio, mostrandosi inferiore alle attese degli analisti che si aspettavano una conferma a 49,8 punti. 

“L'attività economica ha stagnato a febbraio, poiché il malessere del manifatturiero ha contagiato anche i servizi”, ha commentato Chris Williamson, capo economista di Markit, secondo cui il dato del PMI di febbraio “suggerisce che la crescita è rallentata ulteriormente dalla fine dello scorso anno”. Sempre Williamson ha lanciato l'allarme circa il tasso di crescita dell’Eurozona: “I numeri del sondaggio alimentano la prospettiva di un ulteriore deterioramento della crescita economica rispetto a un ritmo di per sé già debole, a cui abbiamo assistito alla fine dello scorso anno, quando il PIL è cresciuto di appena +0,3%. Germaia e Italia insieme hanno riportato l’espansione più debole in cinque mesi, mentre la Spagna ha segnato la crescita peggiore in 14 mesi. E’ stata la Francia, tuttavia, a rimanere l’anello più debole, con l’attività che si è contratta per la prima volta in un anno”.

Intanto, sempre negli Usa, le richieste iniziali di sussidio alla disoccupazione sono salite di 6mila unità a 278mila unità nella settimana terminata lo scorso 27 febbraio, mentre gli analisti si aspettavano richieste attorno a 270mila unità. Sul fronte delle PMI l'Italia va invece bene, con il dato in rialzo a 53,8 punti. L'indicatore composito, che somma manifattura e servizi, nell'area con la moneta unica è salito a febbraio a 53 punti da 52,7, secondo la lettura finale di Markit. Le previsioni erano per un dato invariato. 


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]