Dopo Pidgin e Kibo arriva Tor Messanger: la chat che tutela la privacy

03 novembre 2015, Andrea De Angelis
Dopo Pidgin e Kibo arriva Tor Messanger: la chat che tutela la privacy
L'utente ha due esigenze e gli ingegneri lo sanno
. Forse anche perché tali richieste sono anche le loro. Si tratta, cioè, di avere un ottimo strumento di comunicazione istantanea per poter scrivere e leggere messaggi inviati a colleghi, amici e parenti in ogni angolo del mondo, ma che garantisca al contempo la privacy. Il tutto, ovviamente, in modo gratuito. 

Tor Messanger è il nuovo sistema di messaggistica istantanea che punta a garantire la sicurezza dell'utente mantenendone l'anonimato. La privacy è assicurata anche dalla disabilitazione automatica del log delle informazioni e dei messaggi. La nuova chat è in grado di interagire con Facebook, Twitter, Google Talk, Jabber e IRC. 
Attenzione: si tratta ancora di una versione in via di sperimentazione e il lavoro degli sviluppatori, che dura da circa un anno, non può dirsi ancora completamente concluso. La chat è basata sul programma open source Instabird e la rete 'dark' garantisce agli utenti di Tor Messenger l'anonimato geografico. L'implementazione delle comunicazioni Off-the-Record (OTR), invece, fornisce la sicurezza della crittografia.

La nuova chat permette così di sostituirsi, per gli utenti meno esperti, alle alternative open source già note, tra cui Pidgin, che richiedono la configurazione di plugin separati per funzionare al meglio.
Lo sviluppo di TOR Messenger permetterà di certo, come riporta tecnoyouth.it, l’aumento delle funzioni disponibili e della sua conseguente diffusione, essendo, lo ripetiamo, uno dei pochi client ispirato alla protezione offerta dalle reti del Deep Web.

Di recente, invece, proprio su queste pagine avevamo parlato di Kibo, l'applicazione in grado di "lucchettare" letteralmente i nostri messaggi così da proteggerli da occhi indiscreti. Anche questo, in fondo, è uno strumento per tutelare la nostra privacy.



caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]