Perugia "Capitale dei giovani": il caso Meredith ormai è alle spalle

03 novembre 2015, intelligo
Perugia 'Capitale dei giovani': il caso Meredith ormai è alle spalle
Città universitaria, clima cosmopolita, vitale ma a misura d'uomo, un importante festival jazz, una rassegna della cioccolata: sono questi gli elementi vincenti di Perugia, nominata “Capitale italiana dei giovani” per l'anno 2016 dal Forum nazionale dei giovani, in collaborazione con il dipartimento della Gioventù e del Servizio civile nazionale della Presidenza del consiglio dei ministri, l'Agenzia nazionale per i giovani e Anci giovane. 

Archiviate, quindi, le ombre successive al caso Meredith, quando l'uccisione della giovane inglese, maturata nell'ambiente universitario e internazionale caratteristiche della città, fu l'occasione per ricostruzioni sulfuree sulla vita notturna perugina, descritta con toni decadenti come dominata da sesso e violenza. 

“La Capitale italiana dei giovani – spiega il comune umbro - è il prestigioso titolo che viene assegnato annualmente ad una città italiana, attraverso una competizione trasparente, corretta e aperta a tutte le città, per il periodo di un anno, durante il quale la città vincitrice ha la possibilità di mostrare, mediante un programma diversificato, la propria vita culturale, sociale, politica ed economica a favore delle giovani generazioni". 

La Capitale Italiana dei Giovani è cofinanziata con risorse del Fondo per le politiche giovanili per l’anno 2015, gestito dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio civile nazionale: in particolare, ha l’obiettivo di incoraggiare l’implementazione di nuove idee e progetti innovativi che riguardano la partecipazione attiva dei giovani nella società ed aspira a presentare un modello di politiche giovanili anche per le altre città italiane.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]