News dall'ultimo aggiornamento Pokémon Go: c'è anche il Super bonus oltre ai premi

03 novembre 2016 ore 10:20, Andrea Barcariol
Novità in vista per Pokemon Go per Android e iPhone. Il nuovo aggiornamento riguarderà i bonus giornalieri che portano un surplus di preziosissima polvere di stelle. L’update prossimo venturo del gioco in realtà aumentata firmato Niantic farà sì che – se ogni giorno si porteranno a termine attività basilari, oltre che per sette giorni di fila per un’extra supplementare – si potranno ricevere punti esperienza e proprio quell’elemento necessario a potenziare i propri animaletti ossia la “stardust”. 
Entrando nel dettaglio, catturando un mostriciattolo al giorno si avrà diritto a 500 PE e 600 polvere di stella, bonus che saliranno a 2000 PE e 2400 polvere di stella ottemperando a queste mansioni per sette giorni di fila. Visitando il PokéStop avrete diritto a 500 PE ed alcuni oggetti utili (i PE diventeranno 2000, con un maggior quantitativo di oggetti in omaggio, se si prosegue nell’attività per sette giorni). Questo il comunicato ufficiale della software-house parla chiaro: “Desideriamo presentarvi nel dettaglio una nuova funzione che verrà presto introdotta su Pokémon GO: i bonus giornalieri! Presto si potrà ricevere un bonus per certe attività quotidiane, compresa la cattura di un Pokémon o la visita di un Pokéstop su base giornaliera. Si otterrà un super bonus se si effettuano tali operazioni sette giorni consecutivi!“.

News dall'ultimo aggiornamento Pokémon Go: c'è anche il Super bonus oltre ai premi
Nel frattempo la Pokemon Go mania (in chiara diminuzione) rischia di essere pericolosa. Tanti i casi di persone investite, anche se spesso sul web non sono mancate le bufale. L'ultima tragica notizia arriva dal Giappone dove, secondo quanto riportato dal Japan Times, un bambino di 9 anni è morto. L’uomo alla guida di un camion, intento a giocare proprio a Pokemon Go, avrebbe messo sotto il bambino che stava attraversano la strada. L’uomo, poi arrestato, ha ammesso di non aver visto il bambino che stava attraversando, poiché intento a giocare con il videogioco. Il piccolo investito è apparso subito in gravi condizioni ed è morto in ospedale due ore dopo l’incidente. Sulla vicenda è intervenuto anche il Ministero dei Trasporti del Giappone, che in un messaggio su Twitter ha invitato la popolazione a non giocare o utilizzare il telefonino mentre è al volante: «Ieri, uno scolaro delle scuole elementari di Ichinomiya è stato coinvolto in un incidente stradale mortale. Nonostante stesse attraversando sulle strisce, il bambino ne è rimasto vittima. Una vita che non tornerà più indietro. Ma un incidente del genere non dovrebbe mai più accadere. Preghiamo tutti coloro che si mettono al volante di non distrarsi per nessuna ragione». 
Lo scorso 23 agosto Keiji Goo ha investito due donne, uccidendone una di 72 anni a Tokushima. L’incidente è stato causato dalla distrazione dell’uomo che giocava a Pokemon Go mentre si trovava alla guida della sua auto. Oggi la condanna a 14 mesi di carcere, sei in meno dei 20 richiesti dall’accusa. “E’una grave negligenza”, ha detto il giudice pronunciando la sentenza. Questo è solo solo uno dei tre incidenti mortali verificatisi in Giappone a causa di Pokemon Go, un'altra vittima c'è stata in Australia, mette in Italia sono diverse le persone fermate alla guida, sorprese a giocare e multate. 


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]