Stop Brexit dai giudici: "Serve Parlamento". May ricorre

03 novembre 2016 ore 17:04, Americo Mascarucci
L'Alta corte di Londra ha accolto il ricorso di un gruppo di attivisti pro Ue che chiedono un voto del Parlamento di Westminster per avviare l'iter della Brexit. 
Il giudice ha dato così torto al governo di Theresa May che rivendica il pieno diritto d'invocare l'articolo 50 del Trattato di Lisbona. 
L’esecutivo però può ancora presentare ricorso alla Corte Suprema, ma se anche quest’ultima stabilirà che è necessario un passaggio in aula, il parlamento potrebbe bloccare la Brexit. 
"Il principio fondamentale della costituzione del Regno Unito è che il Parlamento è sovrano", ha detto il giudice dell'Alta corte, Lord Thomas of Cwmgiedd, nel leggere il verdetto. 
Stop Brexit dai giudici: 'Serve Parlamento'. May ricorre
I giudici di ultima istanza si dovrebbero pronunciare entro il mese di dicembre. 
Il verdetto di oggi se sarà confermato dai giudici della Suprema Corte ribalta completamente il tavolo della Brexit. 

Il Parlamento dovrà essere consultato e dovrà votare sull'eventualità, i tempi e le modalità di uscita dalla Ue.  
La maggioranza dei parlamentari è contrario alla Brexit e favorevole alla permanenza nella Ue.
Tuttavia appare poco probabile che i parlamentari possano andare contro la volontà del popolo britannico che a maggioranza si è espresso per l'uscita dall'Europa.
Tuttavia è evidente che, il passaggio parlamentare, cambierà i criteri e le tempistiche del divorzio con la Ue.
Il Premier May e il Governo restano fermi sulla loro posizione ribadendo che la volontà popolare espressa con il voto del 23 giugno e i poteri dell'esecutivo devono essere considerati sufficienti per avviare i negoziati sui termini della Brexit. 
Tuttavia la Costituzione britannica non è molto chiara al riguardo, lasciando aperto il campo a varie e diverse interpretazioni e quindi anche alla possibilità di ricorsi giudiziari. 
La partita dunque è ancora tutta da giocare. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]