Psicosi Terremoto, gente in strada in Toscana ma è un falso allarme

03 novembre 2016 ore 21:36, Andrea Barcariol
Paura in Toscana, sulla costa tirrenica per un forte boato che si è avvertito nella parte nord della regione. Le registrazioni del sismografo non hanno però rilevato alcuna scossa. La popolazione si è riversata sulle strade e ha preso d’assalto i centralini per segnalare subito quanto accaduto. A provocare il forte boato sono stati due caccia che hanno superato la barriera del suono. Il pensiero dei cittadini, è andato subito al terremoto, anche alla luce dello sciame sismico che sta interessando la Valdelsa, dove si registrano scosse a ripetizione da una decina di giorni a questa parte. Come ha confermato al Tirreno l'Aeronautica militare si è "trattato di un passaggio molto rumoroso di due Tornado partiti dall'aeroporto militare di Ghedi", in provincia di Brescia, che stavano compiendo un'esercitazione sui nostri cieli. "Ma non è stato un bang sonico", hanno precisato fonti militari. L'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha comunicato che "i nostri sismometri non hanno registrato alcun terremoto in quella fascia oraria - ha spiegato Gilberto Saccorotti, direttore dell'Ingv di Pisa -. però delle piccole vibrazioni, effettivamente ci sono state. Si tratta di onde sonore, che si propagano nell'atmosfera e poi raggiungono il terreno: i tuoni più forti, per esempi, vengono registrati dai sismometri".

Psicosi Terremoto, gente in strada in Toscana ma è un falso allarme
Centinaia le segnalazioni al 115. Anche la prefettura di Firenze ha chiesto informazioni sul possibile passaggio di un aereo nei cieli della Toscana alla base militare di Grosseto, sede del quarto stormo dell'Aeronautica militare, da cui partono i velivoli per la difesa dello spazio aereo del nostro paese.



caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]