Le vacanze poco verdi di Verdini. Mini-liste per preparare il consenso

03 settembre 2013 ore 13:15, intelligo
Le vacanze poco verdi di Verdini. Mini-liste per preparare il consenso
Denis Verdini
è tornato dalle vacanze? La verità è che non ci è mai andato. Già a fine agosto aveva incontrato molti coordinatori regionali. Obiettivo: mobilitare il territorio e i portatori di voti. Motivo: possibilità di voto anticipato.
La strategia è semplice, banale si potrebbe dire: i coordinatori sono stati invitati a preparare mini-liste regionali di portatori di consenso – si parla di portatori di 30-40mila preferenze - e a contattarli anche per tenersi pronti in caso, appunto, si arrivi ad elezioni anticipate. Una tattica in vista anche delle Europee. Allora Forza Italia scenderà in campo e trasformerà il voto in una sorta di referendum su Berlusconi e sulla sua "persecuzione". C’è da giurarci che nei panni  del martire Berlusconi ci si metterà solo per vincere… un’altra volta.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]