Riforma del Senat, l'ordine del Presidente Grasso da NY: "Va approvata"

03 settembre 2015, Marta Moriconi
Riforma del Senat, l'ordine del Presidente Grasso da NY: 'Va approvata'
Vola a New York dove Pietro Grasso con la presidente della Camera Laura Boldrini, e l'occasione della IV Conferenza Mondiale dei Presidenti del Parlamento, la sfrutta per parlare di riforme... anzi di riforma del Senato. Cosa ne pensa degli emendamenti dell’articolo 2 della riforma costituzionale?

Lo dice durante una conferenza stampa chiedendo ai partiti di trovare un accordo: “Non ho ancora le carte per decidere. Lo farò quando arriveranno gli emendamenti per l’aula. Il mio auspicio è che bisogna usare questo tempo per un eventuale accordo politico”.

Il problema sono le cascate di emendamenti sull’articolo 2 della riforma del Senato. Classico espediente per cercare di bloccare, rallentandolo, l'iter di approvazione. 

Ma il Presidente del Senato sollecita il senso di responsabilità e la necessità istituzionale che tutto proceda al meglio:“Questa riforma deve essere approvata e io sono ottimista. Bastano piccoli aggiustamenti per dare coerenza alla riforma”.

Ma se per Matteo Renzi la cosa è fatta, per Renato Brunetta la strada è lunga (e (possibilmente" accidentata)...

Il rischio che la maggioranza non ci sia esiste, eccome.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]