Terremoto, alle 18 funerali ad Amatrice fra sequestri e grandine

30 agosto 2016 ore 16:30, Americo Mascarucci
E' il giorno dei funerali delle vittime del terremoto che ha devastato il centro Italia, che si terranno alle 18 ad Amatrice dopo le proteste dei familiari delle vittime contro la decisione di spostarli a Rieti.
Saranno 37 le vittime del terremoto per le quali saranno celebrate le esequie. 
Una violenta grandinata si è abbattuta poco dopo le 15 sul paese devastato dal sisma. Le previsioni meteo purtroppo sono state confermate e anche per questo motivo la Prefettura di Rieti aveva disposto di spostare i funerali nel Capoluogo di provincia.
La grandine è stata seguita da un fitta pioggia che ha fermato le operazioni di soccorso ancora in corso. 
La Procura di Rieti ha intanto disposto il sequestro della scuola 'Capranica' di Amatrice e di diversi altri edifici ad Accumoli e in tutto il cratere del sisma. 

Terremoto, alle 18 funerali ad Amatrice fra sequestri e grandine
L'Anac ha chiesto di acquisire la documentazione relativa alle gare per i lavori di ristrutturazione della scuola. Intanto i legali del Comune di Amatrice hanno inoltre presentato un'istanza alla procura di Rieti perché chieda al gip un incidente probatorio che consenta di acquisire prove irripetibili, anche attraverso accertamenti tecnici, sul crollo parziale della scuola.
L'incidente probatorio per i legali si rende necessario per "la precarietà dei luoghi e l'approssimarsi dell'inverno che potrebbe compromettere l'acquisizione di prove e l'accertamento di responsabilità".
Si indaga sui materiali utilizzati e sulle procedure dei collaudi effettuati sull'edificio.

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]