Caso Mazzucco, Giannini difende docenti: "No a ideologie, si combatta l'ignoranza sulle diversità!"

30 aprile 2014 ore 12:48, Andrea De Angelis
"Troppi ragazzi si sono uccisi in questi anni perché gay, dopo aver subito offese e umiliazioni. Il problema esiste e va affrontato anche per le scuole. Anche al Giulio Cesare l'hanno fatto, per quanto ho potuto ricostruire, in modo assolutamente corretto". Così, intervistata da Repubblica, il ministro della Pubblica Istruzione Stefania Giannini interviene sul caso della lettura di "Sei come sei", che ha portato alla denuncia di due professori del liceo romano.

Caso Mazzucco, Giannini difende docenti: 'No a ideologie, si combatta l'ignoranza sulle diversità!'

Il segretario di Scelta Civica ha spiegato che questo libro è stato inserito all'interno di un progetto, condiviso tra studenti e docenti, che parlava di tutte le diversità, compresa nazionalità e differenze religiose. "Con tanto di discussioni in classe e tema alla fine, insomma qualcosa di approfondito e serio", ha detto Giannini. Il ministro ha poi parlato più esplicitamente di omosessualità: "In tutta la letteratura dai greci in poi, da Platone a Saffo, il tema dell'amore omosessuale è stato trattato in tutte le sue declinazioni, da quelle più crude ad altre metafisiche. Quindi mi viene il sospetto che questa volta le accuse siano strumentali e ideologiche".

Caso Mazzucco, Giannini difende docenti: 'No a ideologie, si combatta l'ignoranza sulle diversità!'

In un altro passaggio dell'intervista è emerso che il vero nemico da combattere è l'ignoranza: "Il bullismo sui gay è una realtà oggettiva da combattere in tutto il mondo, Italia compresa! Il grande nemico è l'ignoranza, per questo ben vengano i programmi di lettura che integrano i libri classici a temi di attualità". Conclude il ministro: "Ogni scuola decida come meglio crede ma affronti argomenti delicati, bisogna sensibilizzare gli studenti e le famiglie a conoscere e capire tutte le diversità".
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]