Spagna, 20 anni chiuso in cantina: fratelli coltelli per la pensione

30 dicembre 2015 ore 14:11, Americo Mascarucci
Ricordate l’anziano di Roma segregato in casa dalla badante, una donna di 41 anni poi denunciata per lesioni aggravate e maltrattamenti? La donna per quattro anni lo avrebbe maltrattato e tenuto prigioniero, tentando in tutti i modi di farlo dichiarare incapace di intendere e di volere, per appropriarsi della pensione e dell'alloggio Ater assegnato all'anziano.
Ebbene una storia simile arriva ora dalla Spagna precisamente da Siviglia. Un uomo di 59 anni è stato trovato dalla Polizia praticamente prigioniero in una stanzetta di 3 metri quadrati, completamente nudo, adagiato su un materasso sporco, senza acqua e servizi igienici, A ridurlo così sarebbero stati i fratelli ora arrestati. 

Il tutto per appropriarsi di una pensione di mille euro. La scoperta è avvenuta per caso in quanto il fratello dell’uomo dopo essersi ubriaco si è messo ad importunare alcuni clienti di un bar obbligando il proprietario a chiamare la Polizia. Gli agenti hanno così riaccompagnato a casa l’uomo, ma quando sono arrivati hanno notato qualcosa di strano, e precisamente una porta chiusa con una
Spagna, 20 anni chiuso in cantina: fratelli coltelli per la pensione
catena. Insospettiti i poliziotti hanno chiesto cosa ci fosse là dentro e la sorella []dell'uomo ubriaco ha riferito che c'era l’altro fratello tenuto sotto chiave in quanto sofferente di problemi mentali. Gli agenti hanno quindi obbligato la donna ad aprire la porta ed entrati nella stanza, un vero e proprio buco, hanno trovato l’uomo in pessime condizioni igieniche, malnutrito, sporco, e con diverse infezioni addosso. 
Non è chiaro per quanto tempo l'uomo ora ricoverato all'ospedale di Siviglia sia rimasto rinchiuso in quello stanzino, ma sembra che fossero almeno 20 anni che non vedesse un medico o ricevesse alcuna cura. Dopo il ritrovamento i due fratelli, di 76 e 61 anni, sono stati arrestati con l'accusa di abusi e sequestro.
Anni fa, l'uomo di nome Carlos, era stato colpito da un problema celebrale per cui riceveva una pensione d'invalidità. Spesso, in passato, girava claudicante per il paese. Aveva un soprannome, 'Gambarotta', riferisce El Pais. Poi se ne sono perse le tracce.
Non si è più visto, recluso in casa dai fratelli per spillargli  quei mille euro di pensione di cui il poveraccio non vedeva neppure un centesimo. 

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]