Il fuggitivo Ethan trovato in Messico camuffato: uccise 4 persone. Perchè non era in carcere

30 dicembre 2015 ore 11:42, Marta Moriconi
Il fuggitivo Ethan trovato in Messico camuffato: uccise 4 persone. Perchè non era in carcere
Aveva ucciso 4 persone guidando in stato d'ebrezza, ma aveva ottenuto 10 anni di libertà vigilata. Si chiama Ethan Couch, aveva sedici anni all'epoca dell'incidente che avvenne in Texas.
E 10 anni di libertà vigilata sono stati il regalo dei giudici, che presi dalla sua condizione di "ricco rampollo di famiglia benestante", hanno pensato che questo avesse influito sul suo comportamento... che poteva essere rimediato, o sanato col tempo. Il ragionamento non fa una piega, peccato che il ragazzo è come dire, "recidivo"  e il dolo che all'inizio pensavano non ci fosse stato, in realtà è tornato sul piatto. Doveva rigare dritto Ethan, ma così non è stato: non solo ha girato un video da ubriaco, ma neanche si è anche presentato dai funzionari di polizia che dovevano accertare il provvedimento di restrizione che era tenuto a rispettare.

In fondo la condanna non era stata pesante, e alternativa alla detenzione, avrebbe potuto benissimo rispettarla. Invece è partita la caccia all'uomo da parte delle autorità di polizia, e agenti in flotta si sono messi a cercare il fuggitivo, molto abile a far perdere le sue tracce. Mentre l'identikit era stato appeso un po' ovunque, il dubbio che si fosse nascosto in Messico iniziava a prender piede.Infatti aveva valicato la frontiera, in un resort di Puerto Vallarta, località turistica sulla costa del Pacifico. Non era più biondo, ma castano e portava la barba per nascondersi al meglio. Ma è stato tutto inutile. Ora, il 26 dicembre, è stato catturato e riportato negli Usa dove lo attende una sanzione ben più pesante della precedente: il carcere.

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]