Quirinale, se scende in campo direttamente Lotti contro le elezioni anticipate di Brunetta

30 gennaio 2015 ore 8:58, intelligo
Quirinale, se scende in campo direttamente Lotti contro le elezioni anticipate di Brunetta
Guerriglia a distanza, tra un tweet di fuoco e la contraerea da Palazzo Chigi. Protagonisti: Renato Brunetta e Luca Lotti. Motivo: il metodo Renzi sulla candidatura di Mattarella al Colle. Il presidente dei deputati azzurri va all’attacco e twitta così:
    Ai presagi di voto anticipato segue il “bombardamento” (mediatico e politico) del sottosegretario alla presidenza del Consiglio Luca Lotti, braccio destro (o sinistro) di Matteo Renzi. “Spiace che Brunetta evochi le elezioni anticipate. Ma il buon Brunetta si metta il cuore in pace. Voteremo nel 2018, dopo aver fatto le riforme. Noi vogliamo farle insieme a Forza Italia, ma se Brunetta non vuole e Berlusconi seguirà il suo capogruppo alla Camera, le faremo senza Forza Italia”. Lotti lancia un avvertimento neanche troppo velato, sicuro di avere numeri dalla sua parte e una terza maggioranza variabile pronta a sostenere il premier: “Noi andiamo avanti. Spero davvero di cuore di andare avanti insieme a Forza Italia e mi auguro che Forza Italia domani voti Sergio Mattarella. Ma in ogni caso Brunetta che prova a fare la voce grossa non è credibile, specie pensando alle divisioni dentro Forza Italia, che lui stesso ha prodotto e esasperato”. Tutti in trincea. LuBi
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]